Calabria7

Sanità a Reggio, D’Agostinio: “Tac a Polistena una risposta positiva”

coronavirus ospedale polistena

All’ospedale di Polistena, in provincia di Reggio Calabria, è entrata in funzione la nuova Tac che offre risposte concrete e positive al tema sanità

“Con l’entrata in funzione della nuova Tac presso l’Ospedale di Polistena si offre uno strumento d’avanguardia ad un territorio che, da troppi anni, attende risposte concrete in tema di sanità a Reggio”. È quanto dichiarato dal consigliere regionale Francesco D’Agostino in merito all’inaugurazione odierna del macchinario diagnostico all’interno del nosocomio Santa Maria degli Ungheresi.

“Sono estremamente soddisfatto di questo risultato – prosegue D’Agostino – perché il percorso che ha condotto alla giornata di oggi è stato lungo e difficile e solo in quest’ultima fase ha trovato un’accelerazione positiva, grazie principalmente al lavoro della Direzione sanitaria e del primario del reparto di Radio Diagnostica dr. Antonio Domenico Cordopatri. Da parte mia, l’impegno per questo ospedale è stato continuo e massimo, nonostante le criticità di un commissariamento deleterio i cui effetti sono sotto gli occhi di tutti. L’azione di stimolo e di controllo non è mai venuta meno e, sin da subito, bisognerà tornare ad incalzare le strutture competenti affinché altri risultati vengano messi nelle disponibilità di medici, personale e, soprattutto, pazienti”.

Per Francesco D’Agostino: “La nuova Tac Slide 128 Digitale garantirà presso l’Ospedale di Polistena diagnosi ancor più precise, vaste e rapide. La tecnologia di ultima generazione offrirà, in generale, un passo in avanti notevole in termini di qualità del servizio. Questo è l’ennesimo segnale di come, in questi anni, la volontà politica per il nosocomio polistenese sia stata diretta al potenziamento della struttura e alla salvaguardia di un presidio sanitario fondamentale per il territorio”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Picchiato e ucciso, si costituisce 33enne

manfredi

Trovato con 10 kg di droga in auto: un arresto a Locri

Andrea Marino

Terzo infermiere aggredito all’ospedale di Locri, la denuncia dell’Opi di Reggio

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content