Calabria7

Sanità, dimessa piccola nata prematura trasferita a Cosenza

cosenza coronavirus

E’ stata dimessa la bimba nata prematura all’Ospedale di Reggio Calabria e trasferita nel nosocomio di Cosenza con una grave sindrome da Distress Respiratorio e da Perforazione Intestinale.

Lo comunica la direzione dell’Azienda ospedaliera di Cosenza. “La bimba che alla nascita (nata alla 25ma settimana) pesava solo 400 grammi – si legge in una nota – è stata sottoposta immediatamente a un intervento di alta specializzazione chirurgica, effettuato da Fawzi Shweiki, direttore facente funzioni della Uoc Chirurgia Pediatrica”.

“In questi primi giorni del nuovo anno si sono anche concluse due gravidanze a rischio, seguite nell’Uoc Ostetricia e Ginecologia, per le quali era stata fatta una importante e complessa diagnosi prenatale di malformazioni gastro-intestinali. Il team multidisciplinare dell’area Materno-infantile dedicato alla gestione delle gravidanze a rischio (Gianfranco Scarpelli per la Neonatologia, Michele Morelli per l’Ostetricia e Ginecologia e Fawzi Shweiki per la Chirurgia pediatrica) è riuscito a convincere i genitori della possibilità per i neonati di essere trattati nell’azienda ospedaliera di Cosenza senza necessità di migrazione sanitaria in altre regioni”, sottolinea la nota. I neonati stanno bene e sono stati dimessi.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Dal 16 settembre parte il Freccia Sibari-Bolzano

manfredi

Serie B, ecco le designazioni arbitrali per la 26^ giornata

Antonio Battaglia

Incidenti stradali, uomo muore schiacciato sotto auto

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content