Calabria7

Sanità: incarico dirigenziale, a giudizio ex vertici dell’Asp di Vibo (NOMI)

Tribunale di Vibo

Il gip del Tribunale di Vibo Valentia ha rinviato a giudizio gli ex vertici dell’Asp di Vibo Valentia per concorso in abuso d’ufficio in relazione all’incarico di Vincenzo Damiani, medico di Serra San Bruno, a direttore nel 2017 del distretto sanitario unico dell’Azienda sanitaria provinciale. A processo vanno l’allora direttore generale dell’Asp di Vibo, Angela Caligiuri, 65 anni, di Savelli (KR); l’allora direttore sanitario dell’Asp vibonese, Michelangelo Miceli, 66 anni, di Vibo (poi direttore del Distretto sanitario unico dell’Asp); l’allora direttore amministrativo dell’Asp di Vibo, Elga Rizzo, 49 anni, di Catanzaro. Con loro tre componenti della commissione esaminatrice.

Secondo l’accusa gli imputati avrebbero procurato un ingiusto vantaggio patrimoniale a Vincenzo Damiani, individuandolo quale vincitore della selezione ed assumendolo nell’incarico con una delibera dell’Asp del 23 novembre 2017, nonostante si trattasse di soggetto incandidabile perché sottoposto a procedimento penale, nonché medico convenzionato da meno di dieci anni.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

In fiamme attività commerciale nel Cosentino, indagini in corso (VIDEO)

Mirko

Minaccia passanti con bottiglia di vetro, denunciato

Matteo Brancati

Stato-Mafia: anche i pentiti calabresi fra le nuove deposizioni

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content