Sanità, Oliverio a ministro Grillo: “Continuità con ultimi governi”

“Ricordo al ministro Grillo, proveniente da un’ondata populista che ha messo tutto in discussione, che lei e’ in piena continuita’ con gli ultimi cinque governi: da Berlusconi, a Monti, da Renzi a Gentiloni e oggi Conte”.

Lo ha affermato il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, replicando, nel corso dell’odierno Consiglio regionale, alle recenti dichiarazioni del ministro della Sanita’, Giulia Grillo, che ha annunciato provvedimento speciali sulla sanita’ calabrese.

Lo ha affermato il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, replicando, nel corso dell’odierno Consiglio regionale, alle recenti dichiarazioni del ministro della Sanita’, Giulia Grillo, che ha annunciato provvedimento speciali sulla sanita’ calabrese.

“In relazione all’esperienza che concretamente abbiamo alle spalle nella nostra regione, – si legge in un’agenzia Agi -contrassegnata da nove anni di commissariamento, la mia opinione – ha proseguito Oliverio – e’ nota e non e’ riconducibile alle stagioni politiche e ai governi che si alternano. E’ una riflessione di fondo relativa all’istituto del commissariamento, che e’ fallimentare dappertutto, non solo in Calabria. Ripeto che il piu’ inefficiente degli amministratori e’ migliore di un commissario, che non e’ chiamato a rispondere a nessuno.

La linea e’ la stessa e con questa linea il ministro che ha annunciato fuoco e fiamme per la Calabria e’ in piena continuita’”. Oliverio ha quindi osservato: “Il ministro annuncia, e probabilmente non si e’ consultata con i suoi consulenti giuridici, ulteriori provvedimenti speciali per la Calabria, oltre ai commissari che sono gia’ speciali. Ma di cosa stiamo parlando? Del nulla. Abbiamo impugnato davanti la Corte Costituzionale la delibera governativa di nomina dei commissari, vedremo cosa dira’ la Corte costituzionale, a cui abbiamo chiesto di accelerare, ma sappiamo – ha spiegato il presidente della Regione – che per la Campania la Corte si e’ pronunciata dicendo che l’istituto del commissario non puo’ essere permanente. Oggi il Consiglio regionale, in sinergia con la Giunta, con l’approvazione della legge sulle integrazione delle aziende di Catanzaro dimostra che la Calabria e’ nelle condizioni di autogovernarsi nel settore della sanita’, purche’ la si metta nelle condizioni di farlo e quindi dimostra che il commissariamento non e’ giusto, ma e’ fallimentare. C’e’ quindi – ha concluso Oliverio – da portare avanti un’iniziativa forte con il governo nazionale per chiudere la triste pagina del commissariamento”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
La protesta è lanciata da CGIL, CISL e UIL e si terrà in contemporanea nelle province di Reggio, Cosenza e Crotone
La rappresentanza femminile in Parlamento è diminuita e c'è ancora incitamento all'odio contro le donne, le ragazze Lgbtq+ e i disabili sui media
La presidente dell’Ong “Bon’t worry” sull’episodio di violenza: “Casa di cura pagata dal servizio sanitario, nessuno l’ha ancora ascoltata”
Hanno partecipato all’incontro alla Cittadella operatori del territorio e players nazionali ed internazionali del segmento
A comprarla, al termine di una trattativa riservata, è stato l'economista Gianni Profita, rettore di un’università internazionale a Roma
Per la giustizia, la paziente, "se fosse stata assistita in una struttura ‘pulita’, sarebbe stata esposta solo ai rischi legati alla sua cardiopatia"
Nella seconda metà di febbraio tempo instabile e movimentato, con rischio di fenomeni intensi anche a carattere temporalesco
Tra le attrazioni, la sfilata delle mascherine, musica, performance, il raduno dei giganti e il carro allegorico
La droga era nascosta in uno spazio ad uso comune dei detenuti e presso una camera detentiva dell’Istituto
Arrivano le triennali in “Scienze e tecnologie per le attività motorie e sportive”, “Ingegneria biomedica” e la magistrale in “Lingue, traduzione e comunicazione internazionale”
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved