Calabria7

Sanità, Pedà: “A Reggio rischio chiusura reparti per carenza personale”

coronavirus gom reggio calabria

“Si fa sempre più pressante la carenza di tecnici di laboratorio, anestesisti e infermieri al GOM (Grande Ospedale Metropolitano) di Reggio Calabria, una situazione di disagio che, con l’arrivo delle ferie estive, rischia seriamente di far collassare i servizi essenziali dell’importante presidio”. La denuncia è del consigliere regionale Giuseppe Pedà (FI), il quale, in una nota, spiega che “la preoccupazione maggiore è rivolta al mese di agosto quando, addirittura, alcuni reparti potrebbero essere costretti a chiudere temporaneamente battenti proprio per mancanza di personale”.

Pedà, componente della III Commissione Sanità del Consiglio, ha inviato una lettera al generale Saverio Cotticelli, commissario per l’attuazione del Piano di rientro della Sanità calabrese e ad Antonio Belcastro, dirigente generale del Dipartimento Tutela salute della Regione Calabria, a margine della visita istituzionale presso la struttura (con particolare attenzione al reparto di Cardiochiururgia) effettuata venerdì 7 giugno nelle sue facoltà di sindacato ispettivo. L’esponente politico ha annunciato che nei prossimi giorni chiederà ufficialmente un incontro urgente allo stesso Commissario Cotticelli “per rappresentare di persona e più dettagliatamente le problematiche riscontrate”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Regionali, Callipo: “M5S? Pronto a lavorare con loro”

Mirko

Regionali Calabria, Aiello: “Sì a candidatura con M5s”

Matteo Brancati

Riapertura scuole, le associazioni dei genitori: “Da Spirlì dichiarazioni inopportune”

bruno mirante
Click to Hide Advanced Floating Content