Sanità, Sapia: “Asp Vibo dia risposte su incarichi di alcuni medici”

Piano di rientro

Il deputato del M5S Francesco Sapia, componente della Commissione Sanità della Camera si scaglia senza mezze misure contro Angela Caligiuri, al vertice dell’Asp di Vibo Valentia.

“Ignora -recita la nota- da mesi una mia nota formale con cui le ho chiesto se, a proposito del conferimento ad alcuni medici di incarichi a tempo indeterminato, avesse anzitempo acquisito la prescritta autorizzazione dei commissari governativi e se a riguardo vi fossero il parere dei revisori dei conti e il consenso alla correlata spesa.

“Ignora -recita la nota- da mesi una mia nota formale con cui le ho chiesto se, a proposito del conferimento ad alcuni medici di incarichi a tempo indeterminato, avesse anzitempo acquisito la prescritta autorizzazione dei commissari governativi e se a riguardo vi fossero il parere dei revisori dei conti e il consenso alla correlata spesa.

“L’indifferenza di Caligiuri e’ inaccettabile, perchè si tratta di una questione molto seria, che ha da fare con regole vigenti, con i soldi dei contribuenti e la terzietà della pubblica amministrazione. Sono allora indispensabili i chiarimenti pretesi, pure perche’ nello specifico sono state considerate graduatorie riviste piu’ volte e con punteggi variati.

Trovo insolito e irrispettoso che la rappresentante legale dell’Asp di Vibo Valentia non abbia ancora risposto a un deputato della Repubblica, che siede, peraltro, in commissione Sanità Ho atteso molto, prima di ricorrere al comunicato stampa, nella speranza di avere quella leale cooperazione istituzionale che la legge impone e che ancora auspico. Non vorrei che il silenzio di Caligiuri mi spingesse a portare il caso alla Camera.

La Calabria – ha concluso Sapia – è ancora, purtroppo, in piano di rientro. Perciò ho il dovere e il diritto di chiedere conto delle procedure seguite e di controllare come vengano utilizzate le risorse trasferite alle aziende del Servizio sanitario regionale”

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Era stato vittima di un'intimidazione nella città pitagorica: quattro i colpi di pistola sparati. Illesi lui e la compagna
Le irregolarità in materia di assunzione sono state scoperte nell'ambito dei controlli avviati in materia di sicurezza sul lavoro
storie
La fece realizzare l’avvocato Giovanni Correale Santacroce, socialista, primo sindaco del capoluogo dopo la caduta del fascismo
Eseguite 10 misure cautelari nei confronti di 4 donne e due uomini che gestivano le minori. Gli incontri avvenivano in un b&b
Il magistrato in aula aveva chiesto la condanna a poco più di un anno di reclusione per l'imputato giudicato con rito abbreviato
il retroscena
L'idea di poter beneficiare di un loro sostegno sotterraneo a discapito del centrodestra? Tutte le contraddizioni di un comizio elettorale
Serie B
La squadra di Vivarini a un passo dal clamoroso sorpasso nel finale con Donnarumma che colpisce il palo. Si deciderà tutto sabato allo Zini
Insussistenti gli addebiti disciplinari che venivano contestati all'ex procuratore aggiunto di Catanzaro già prosciolto dalle accuse a Salerno
"Sempre più numerose le segnalazioni di utenti che denunciano telefonate da parte di presunti rappresentanti di aziende o altri enti"
A bordo c'erano 211 passeggeri e 18 membri dell'equipaggio. Ancora non è chiaro esattamente cosa sia successo
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved