Calabria7

Sant’Anna Hospital, il Tar dispone la nomina di un commissario ad acta

Sant'Anna Hospital

Nuove prospettive per il Sant’Anna Hospital. Con una nuova sentenza il Tribunale Amministrativo Regionale per la Calabria ordina all’Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro di esprimersi definitivamente sul contratto 2020 e “nomina sin d’ora, quale commissario ad acta, il Segretario generale del Ministero della Salute o un funzionario suo delegato del Segretariato o di altra Direzione generale, affinché si sostituisca all’amministrazione soccombente, in caso di perdurante inerzia e su istanza di parte”.

Il Tar dispone “l’adozione, entro il termine di sessanta giorni dalla comunicazione o dalla notificazione della sentenza, di una determinazione con cui essa esprima definitivamente la volontà di stipulare o meno il contratto per la regolamentazione dell’erogazione delle prestazioni sanitarie relativo all’annualità 2020, invitando, nell’ipotesi affermativa, la ricorrente alla sottoscrizione dello stesso”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus, nuovi casi in Calabria: due dal Nord ed un migrante

Andrea Marino

Coronavirus, negativi i tamponi della Rsa Sant’Andrea Apostolo: i positivi restano 3

Matteo Brancati

Istat, il 29% degli italiani non si fida di acqua rubinetto

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content