Calabria7

Santelli contro il “grigio”: 800 lavoratori in Regione, ma a quale titolo?

santelli

“Invito la maggioranza ma anche l’opposizione, chi ha voglia di scoprire la verità: aiutateci ad aprire i cassetti e scrosteremo molto”.

Lo ha detto il presidente della Regione, Jole Santelli, intervenendo in Consiglio regionale al dibattito sul bilancio. “Non è stato facile – ha sostenuto Santelli – gestire questi mesi, lavorando in dodicesimi. Non abbiamo fatto quasi nulla, finora. Siamo entrati e la maggior parte che lavora con me lo fa gratis, proprio perché essendo in dodicesimi non potevamo fare i contratti. Certo che ci teniamo alla legalità, e non è una cosa illegale, però siccome poteva essere equivocata e ci poteva essere un margine abbiamo evitato anche quel margine, in questo anche sta la politica. Lo dico in modo chiaro, chi mi conosce – ha proseguito il presidente della Regione – sa che ho molti difetti ma che non sono ipocrita: c’è tanto di obliquo, c’è tanto di grigio che va stanato da quegli uffici, 800 persone che lavorano in Regione Calabria e non si sa a quale titolo, a fare cosa e soprattutto per arrivare a quali risultati, 800 persone che non lavorano per la Regione: proverò poco a poco a capire, perché non è facile comprendere progetti, strutture, aziende che lavorano lì, gente da fuori. Invito – ha rilevato Santelli – i colleghi di maggioranza ma anche di opposizione, chi ha voglia di scoprire la verità: aiutateci ad aprire i cassetti e scrosteremo molto”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Vaccino anti-Covid, tavolo tecnico tra sindaci metropolitani e commissario Arcuri

Giovanni Bevacqua

‘Ndrangheta, Salvini: “Citofoni? Io a bere caffè con Gratteri”

Mirko

Catanzaro, Guerriero: “Su via Masciari degrado segnalato da mesi”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content