“Sbloccare l’assunzione degli agenti di Polizia penitenziaria”

È quanto chiedono al governo il vice capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera Wanda Ferro e i colleghi Emanuele Prisco, Carolina Varchi e Ciro Maschio
Detenuto Torino

Inserire nello stato di previsione del ministero della Giustizia lo stanziamento di adeguate risorse per il 2021 per l’assunzione di nuovo personale di Polizia penitenziaria, “subordinatamente allo sblocco dei vincoli assunzionali”. È quanto chiedono al governo il vice capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera Wanda Ferro e i colleghi Emanuele Prisco, Carolina Varchi e Ciro Maschio, con un ordine del giorno presentato nell’ambito della discussione sul disegno di legge di assestamento.

Proposto anche lo stanziamento di adeguate risorse per il pagamento degli straordinari del personale

Proposto anche lo stanziamento di adeguate risorse per il pagamento degli straordinari del personale

“I parlamentari di Fratelli d’Italia – spiega una nota – hanno proposto anche lo stanziamento di adeguate risorse per il pagamento degli straordinari del personale”. I deputati chiedono quindi l’impegno del governo evidenziando che “l’incidenza percentuale delle risorse per la giustizia sul bilancio dello Stato è stata dell’1 per cento nel 2020, una percentuale in diminuzione rispetto agli scorsi anni”. In particolare, si fa rilevare, “l’organico della Polizia penitenziaria è rimasto lo stesso negli ultimi dieci anni, a fronte di un notevole incremento della popolazione carceraria e di un’emergenza sanitaria che, soprattutto negli istituti penitenziari, ha comportato un carico di lavoro oneroso e straordinario”.

Secondo i deputati di Fdi “sono purtroppo note le criticità irrisolte del sistema carcerario italiano”

Secondo i deputati di Fratelli d’Italia “sono purtroppo note le criticità irrisolte del sistema carcerario italiano: dal sovraffollamento carcerario, alla grave carenza di organico penitenziario che costringe gli operatori ad adottare strategie temporanee; dalle patologie organizzative di un sistema chiuso al burnout individuale ed organizzativo, con particolare attenzione alla problematica del suicidio all’interno del corpo della Polizia Penitenziaria”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
"Il ciclone, si allontana verso la Romania mantenendo attiva solo una sostenuta circolazione dei venti sulle regioni meridionali"
Il testo della storica "Statio Orbis" del 27 marzo 2020 verrà spedito nel cosmo il prossimo 10 giugno a bordo di un satellite
I finanzieri hanno ricostruito numerosi episodi di assenteismo, di illegittimo ed ingiustificato allontanamento dal luogo di lavoro
"Non pensavamo potessero raggiungere queste dimensioni", ha affermato il capo del gruppo di ricerca. L'oggetto è trenta miliardi di volte più denso del sole
All’odg numerosi punti: dalla viabilità agli immobili da demolire, dalle aree da riconvertire alle nuove infrastrutture da installare, fino all’organizzazione di vari eventi estivi
“Accoglieremo con grande entusiasmo - dichiara il primo cittadino - la squadra che ha fatto sognare tutta la città"
"La nuova impostazione che Elly Schlein ha inteso da subito imprimere ha generato un’onda di entusiasmo e ritrovata passione"
La Corte di appello ha rideterminato 11 condanne, confermandone 13, pronunciando un doversi procedere e inflitto 7 condanne su concordato 
"Il rimpasto - scrive il Movimento - prelude evidentemente alla formalizzazione di un accordo che ha sempre viaggiato sottotraccia"
Gli aquilotti giallorossi stanno vivendo un momento di grazia, giocando a memoria, sia in attacco che in difesa
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved