Sfiorato disastro ambientale con depuratore di Catanzaro, Celia: “Commissione Vigilanza e Controllo faccia luce”

Il capogruppo PD in consiglio comunale sollecita la Commissione: "si faccia carico della vicenda emersa da informativa della Guardia di Finanza"
esami avvocato catanzaro

“È assolutamente il caso che la commissione consiliare “Vigilanza e Controllo”, presieduta dal collega Stefano Veraldi, di cui peraltro conosciamo la sensibilità verso i temi dell’ambiente, si faccia carico della vicenda emersa dall’informativa della Guardia di Finanza, secondo la quale nel 2019 Catanzaro è andata vicinissima a un terribile disastro con lo scarico in mare di una gran quantità di fanghi non smaltiti dal depuratore di Verghello”.
Lo scrive in una nota il capogruppo PD in consiglio comunale, Fabio Celia, aggiungendo che “a prescindere dal lavoro degli inquirenti che seguirà il suo normale corso, la gravità dello scenario venuto fuori dal lavoro delle Fiamme Gialle è tale da imporre all’Amministrazione comunale di far luce per ciò che le compete su come sia stato possibile arrivare a un passo dall’irreparabile”.

“Vicenda merita il controllo se non addirittura un’inchiesta”

“Nessun pregiudizio e nessuna conclusione affrettata – continua Celia – ma non è possibile che si faccia finta di nulla. La VI commissione dunque si attivi perché la vicenda merita il controllo se non addirittura un’inchiesta ai sensi del vigente regolamento del Consiglio comunale che accerti responsabilità politiche e amministrative.
Resta comunque incontrovertibile un dato e cioè la pressoché totale indifferenza delle passate amministrazioni verso il problema della depurazione. Un problema lasciato a incancrenirsi fino al commissariamento da parte del governo centrale, nonostante l’ingente mole di risorse di cui il Comune disponeva e che non sono state spese, lasciando la marina in balìa dei miasmi maleodoranti e del rischio di disastro ambientale.
Un dato politico, questo, che occorre sottolineare ancora una volta di fronte all’opinione pubblica per marcare la distanza e la differenza tra il lassismo del passato e il lavoro prodotto in meno di due anni dall’attuale giunta Fiorita che, nonostante il commissariamento, ha scelto di investire circa 4 milioni di euro tra impianto di depurazione e rete fognaria. Una scelta – conclude il capogruppo PD – segnata da quel senso di responsabilità che altri hanno dimostrato di non possedere”.

LEGGI ANCHE | Glicine, l’informativa sui veleni del depuratore di Catanzaro: intercettati dirigente regionale ed ex politico

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Geograficamente la quantità di sanzioni si concentra di più a Nord, dove si paga l'84,3% dei verbali; solo il 15,7% è fra Sud e Isole
Il Tribunale del Riesame di Reggio Calabria ha accolto la tesi della difesa. La casa di cura era stata accusata per smaltimento illecito di rifiuti sanitari pericolosi
Nonostante le piste siano chiuse per l’assenza di neve, numerosi turisti ancora utilizzano la parte finale delle discese con lo slittino
Serie D
Il Trapani espugna Locri e va a +10 sul Siracusa, sconfitto ieri a San Luca
Due le operazioni di salvataggio, la segnalazione arrivata da Alarm Phone. Chiesto un porto sicuro più vicino possibile
L'assassino lo aspettava sotto la sua abitazione, forse aiutato da un complice
Il caso
Sulla spinosa vicenda Calabria7 ha chiesto il parere del noto legale vibonese che dopo aver studiato le carte è arrivato a questo risultato
Il giovane, italiano di origine marocchina, stava spingendo a mano il suo veicolo per prendere al volo il bus con gli amici, ma è stato centrato dal mezzo pubblico
Il tecnico di Cessaniti, attuale ct della Slovacchia, potrebbe guidare gli azzurri con il fido Hamsik come vice
l'analisi
40 gol segnati e 36 subiti: dopo venticinque giornate di campionato, le cifre definiscono bene le due facce del Catanzaro
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved