Calabria7

Scarsa igiene e nessuna tracciabilità dei prodotti, sanzionati due locali a Laureana di Borrello

Nell’ambito di un’ampia strategia di contrasto a condotte pericolose per la salute, i carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro, con l’ausilio dei Nas di Reggio Calabria, sono stati impegnati in controlli straordinari volti a verificare il rispetto della normativa igienico-sanitario di riferimento a esercenti l’attività di vendita e somministrazione di prodotti commerciali sul territorio. 

In particolare, a Laureana di Borrello, gli uomini dell’Arma a seguito di verifica ispettiva presso due locali insistente nel centro cittadino, hanno sanzionato i titolari, rispettivamente per un totale di 2000 e 3000 euro, in ordine a violazioni riscontrate in materia di sicurezza alimentare, per la mancata applicazione delle misure di autocontrollo in materia di igiene, tracciabilità ed etichettatura dei prodotti destinati al consumo umano (H.A.C.C.P.).

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus in Calabria: 2785 nuovi casi e 14 morti

Alessandro De Padova

FS, Pedà: “Occorre ampliare l’offerta da Gioia Tauro”

Mirko

Serie B, prosegue il momento nero delle squadre calabresi: il riepilogo

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content