Calabria7

Scavi e sbancamenti abusivi, denunce nel Cosentino

Ben 5000 metri quadri di terreno sequestrato e nove denunce. E’ questo il bilancio dei controlli effettuati dai Carabinieri Forestali di Trebisacce, nel Cosentino, in località “Falconara” nel Comune di Amendolara.

Nell’area, senza le necessarie autorizzazioni, erano stati eseguiti lavori di scavo, sbancamento e taglio della vegetazione per finalità agricole.

Lavori che hanno mutato anche l’assetto idrogeologico e la morfologia dei luoghi, in un’area soggetta a vincoli idrogeologici e paesaggistici.

Nelle settimane scorse altri accertamenti simili avevano interessato sempre il medesimo Comune di Amendolara, in una proprietà non distante dal terreno sequestrato.

In località “Morgetta”, infatti, era stata accertata l’esecuzione di lavori di sbancamento e movimento di terreno, per la piantumazione agricola, che hanno interessato una superficie di 13.000 metri quadrati.

Identica situazione anche in località “Stoppello”, nella quale i Carabinieri Forestali avevano accertato che 3500 mq di pineta sono stati estirpati per far posto ad un uliveto.

I presunti responsabili, quattro persone, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Castrovillari.

I militari, successivamente, hanno effettuato controlli anche in un cantiere edilizio in località “Cozzocalio”, all’interno di un’area rurale limitrofa ad una pineta e vicino a terreni da piu’ anni abbandonati.

Dal controllo è stato accertato che su un vecchio fabbricato rurale, mai accatastato, erano in corso lavori di ristrutturazione e di realizzazione di una struttura in cemento armato. L’intervento edilizio è risultato completamente abusivo, mentre il manufatto è stato sequestrato. Cinque persone tra proprietari ed esecutori delle opere edilizie sono state denunciate.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Ballottaggi, congratulazioni Crisci a Manna e Caracciolo

Mirko

Scontro violento tra due auto sulla statale 106, due feriti

manfredi

Nemea, 15 rinvii a giudizio per il clan Soriano

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content