Sciopero generale in Calabria, Cgil e Uil contro il disagio sociale e la Legge di Bilancio: ecco dove

I sindacalisti: "Calo demografico, disoccupazione più alta d'Europa, ridimensionamento scolastico e una sanità pubblica in gravi difficoltà"

Verso lo sciopero generale di 8 ore, indetto da Cgil e Uil, venerdì 1° dicembre, in Calabria e in tutto il Sud d’Italia. A Catanzaro il concentramento sarà alle 9.30 in Piazza Prefettura, con interventi del segretario generale della Cgil Area Vasta, Enzo Scalese; il segretario generale della Uil Crotone, Fabio Tomaino, e i segretari generali di Cgil e Uil, Angelo Sposato e Santo Biondo. A Cosenza, in corso Mazzini interverrà il segretario confederale della CGIL Giuseppe Gesmundo. È previsto un presidio previsto anche a Reggio Calabria in piazza Camagna.

Indicatori preoccupanti

Indicatori preoccupanti

“Gli indicatori economico-finanziari e sociali rivelano una preoccupante regressione del reddito pro capite e dei consumi in Calabria. Il caro prezzi persistente, l’aumento del fenomeno migratorio e le sfide socio-economiche sono al centro delle preoccupazioni sindacali”, si legge nella nota unitaria della Cgil Area Vasta e della Uil. La Calabria si trova di fronte a una situazione di calo demografico, disoccupazione più alta d’Europa, ridimensionamento scolastico, e una sanità pubblica in gravi difficoltà. La mancanza di politiche di investimento e il blocco dei fondi di coesione e Pnrr destinati al Sud contribuiscono a una situazione critica, sostengono i sindacalisti.

Il silenzio della Legge di Bilancio

“Il silenzio della Legge di Bilancio sulla questione del federalismo asimmetrico è pericoloso, e la mancanza di risorse quantificate per la perequazione mina la garanzia di diritti sociali e civili su tutto il territorio nazionale – prosegue la nota -. Dopo oltre un anno di tentativi di dialogo, Cgil e Uil ritengono che la mobilitazione delle lavoratrici, dei lavoratori, dei pensionati e dei giovani sia l’unica strada per chiedere un’inversione di rotta nella politica economica e sociale del Governo e delle istituzioni locali.”

Territori colpiti dal disagio sociale

L’intento di Cgil e Uil, quindi, è quello di “dare vita a scioperi di otto ore sui territori, in particolare su quelli maggiormente colpiti dal disagio sociale, dove la sanità stenta a rispondere alle necessità, la povertà cresce, l’occupazione diminuisce, e il Piano nazionale di ripresa e resilienza non decolla”. Cgil e Uil invitano tutti i cittadini a partecipare attivamente allo sciopero e alla manifestazione per difendere i diritti fondamentali dei lavoratori e delle comunità calabresi.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il progetto si inserisce all’interno della politica per la riduzione dell’impatto ambientale sulle attività portuali
La vettura condotta dalla vittima è stata trascinata dallo smottamento, provocato dalle forti piogge abbattutesi nella zona
Un’indagine del New York Times rivela che le foto pubblicate ricompaiono su gruppi Telegram dove uomini condividono le loro fantasie sessuali
Indagato dalla Procura della Repubblica di Napoli, l’ex dirigente dem è coinvolto nell’inchiesta sulla riqualificazione al Rione Terra
I poliziotti sono stati al Liceo delle Scienze Umane “G.V. Gravina”, dove hanno affrontato il tema della violenza di genere
Il presidente campano ha ricevuto il procuratore di Napoli: “Piena collaborazione nell’interesse di tutto il Mezzogiorno”
Il collaboratore di giustizia alla Dda di Catanzaro: "L'avvocato mi ha regalato 2mila euro per l'impegno profuso"
La deputata del Pd ha fatto notare, inoltre, l’assenza di rappresentanti del governo durante le celebrazione dell’anniversario della tragedia
La Corte d’assise di appello di Catanzaro ha rideterminato due pene e confermato la condanna al presunto capo-cosca Agostino Marrazzo
“Le deroghe vigenti sono insufficienti ed occorrono modifiche sostanziali, in linea con le istanze che provengono dagli agricoltori"
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved