Calabria7

Scipparono un uomo facendolo cadere per terra, arrestati

paola scalea

La sera del 2 agosto scorso, in una via di Reggio Calabria, avevano strappato dal collo di un uomo di 66 anni una collana in oro e una medaglietta, facendolo cadere a terra. Nel pomeriggio di ieri, a conclusione di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria e dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni, la Squadra Mobile reggina, coadiuvata da personale dell’Ufficio Volanti, ha eseguito un’ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare in carcere emessa dal Gip presso il locale Tribunale ordinario nei confronti di Francesco Hasni 21 anni, e una misura cautelare della custodia in un istituto penale minorile nei confronti di un minorenne.

Determinante per la ricostruzione della dinamica dei fatti è stata la paziente attività investigativa effettuata dalla Squadra Mobile, attraverso l’esame accurato delle immagini riprese dai sistemi di video sorveglianza presenti nella zona in cui si era verificato il fatto.

L’insieme delle risultanze ha consentito agli investigatori della Polizia di Stato di Reggio Calabria di identificare nei due arrestati, che hanno precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, gli autori materiali del delitto. Dopo le formalità di rito negli uffici della Squadra Mobile, gli arrestati sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Reggio Calabria e l’Istituto penale per Minorenni di Catanzaro.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus, decine di studenti e docenti in fila all’Unical per i tamponi drive-in (FOTO)

Antonio Battaglia

Videoslot illegali a Torino, multa da 400mila euro per imprenditore calabrese

Giovanni Bevacqua

Vescovo Locri a Salvini: no ad uso strumentale dei simboli della religione

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content