Calabria7

Scompare l’imprenditore Salvatore Cristofaro padre della “Brasilena”

È morto all’età di 96 anni il padre della “Brasilena”, Salvatore Cristofaro. L’imprenditore era anche titolare dell’azienda Acqua Calabria. Dall’amministrazione comune di Girifalco lo ricordano come “Lungimirante. Un imprenditore 2.0 quando il 2.0 non c’era ancora. Turuzzu de a Gazzoseria se ne va nella notte di una fredda giornata di una strana primavera. Il dispiacere della comunità per la morte di Salvatore Cristofaro, padre fondatore dell’Acqua Calabria, è immenso. Il suo è stato un esempio di lavoratore, imprenditore creativo e brillante. In ogni parte del mondo i girifalcesi (e non solo), sorseggiando la Brasilena, lo ringraziano ancora per averci donato una bibita buona e il sogno, divenuto realtà, che la Calabria e Girifalco possono esportare eccellenza. Ovunque. Alla famiglia Cristofaro e a tutti i dipendenti dell’Acqua Calabria va il cordoglio del sindaco e dell’intera amministrazione comunale”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

‘Ndrangheta a Brescia, agente della polizia stradale corrotto con biglietti Juventus-Inter

bruno mirante

Gli studenti catanzaresi manifestano per il clima: noi impegnati nel concreto (SERVIZIO TV)

Maurizio Santoro

Coronavirus, tre nuovi casi nel Catanzarese e due nel Vibonese

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content