Calabria7

Scomparsa mentre fa un’escursione in montagna, 19enne trovata morta congelata

Era andata a fare un’escursione sulle montagne del New Hampshire, ma dopo quatto giorni di ricerche estenuanti, Emily Sotelo, 19 anni, è stata trovata cadavere mercoledì mattina nel Franconia Notch State Park. Domenica mattina la ragazza, che avrebbe compiuto 20 anni la prossima settimana, era andata a fare una gita in solitaria ed era stata accompagnata all’inizio del sentiero dalla madre. Sebbene la causa della morte non sia stata ancora confermata, in attesa dei risultati dell’autopsia, la polizia ritiene che il decesso sia dovuto alle rigide temperature che si sono registrate nei giorni scorsi nella zona. E’ quanto riporta Fanpage.it.

È stato un familiare ad allertare per primo i soccorsi e a denunciare la scomparsa di Emily, che non era tornata all’orario previsto. Così, tre squadre di ricerca sono state inviate a cercarla domenica notte, ma le temperature lungo la cresta dove si pensa stesse camminando erano di circa zero gradi con venti molto forti. Il che ha reso difficili le operazioni, che si sono protratte fino a mercoledì, quando è stato avvistato il corpo. Secondo un comunicato delle forze dell’ordine, “il tentacolare sforzo di ricerca durato quattro giorni è stato ostacolato da forti venti, temperature fredde e neve”, il che alla fine ha confermato i sospetti che la ragazza non avrebbe potuto sopravvivere a quelle condizioni da sola.

 

© Riproduzione riservata.
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content