Scomparsa Raimondo Cefaly, il cordoglio di Wanda Ferro: “Tra i pittori calabresi più importanti”

L'onorevole: "Rivolgo alla sua famiglia la mia vicinanza e auspico che in futuro l’importanza del suo contributo artistico vada celebrato e valorizzato"
Wanda Ferro

“Ho appreso con profonda commozione della scomparsa di Raimondo Cefaly, pittore tra i più importanti della scena calabrese. Era discendente di Andrea Cefaly, pittore della scuola ottocentesca napoletana, fondatore della cosiddetta ‘Scuola di Cortale’, di cui Raimondo fu espressione”. È quando afferma l’onorevole Wanda Ferro, che ricorda la prestigiosa donazione delle opere dell’artista alla Provincia di Catanzaro.

“Celebrare il suo contributo”

“Celebrare il suo contributo”

“Da presidente dell’ente – racconta – fui particolarmente orgogliosa di quella donazione di venti meravigliose tele di Raimondo Cefaly, in linea con la storia di una famiglia che ha dato tanto all’arte in Calabria, poi raccolte in una mostra e che immaginammo di destinare all’edificio ex Stella, quasi ad annodare un filo con l’esposizione permanente di Andrea Cefaly cui è dedicata una intera sezione del Marca. L’iniziativa, sostenuta all’epoca dall’avvocato Luigi Ciambrone, fu per me un riconoscimento al tanto lavoro fatto nel campo dell’arte e della cultura. Rivolgo alla famiglia di Raimondo Cefaly – conclude l’onorevole – la mia vicinanza, e auspico che in futuro l’importanza del suo contributo artistico vada celebrato e valorizzato”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Un'ora di sonno in meno, un'ora di luce in più: conviene?
Viaggio d'istruzione cancellato per gli studenti dopo la scoperta di simboli nazisti su una lavagna di un'aula comune
L'uomo avrebbe detto alla anziana che la figlia era rimasta coinvolta in un incidente stradale e che "bisogna pagare le spese legali"
"Forse Facebook non sa che il Cristo fu spogliato delle vesti ma le parti intime coperte con panni"
La coltre di fumo ha reso l’aria irrespirabile. Solo il pronto intervento dei poliziotti penitenziari ha scongiurato il peggio
Niente lezioni il 10 aprile "in segno di condivisione" per la festa di fine Ramadan
Le lesioni riportate hanno consigliato il suo trasferimento in elicottero nell’ospedale “San Carlo” di Potenza, dove è morto
A causare l'incidente probabilmente una folata di vento che ha fatto perdere il controllo della vela
I militanti del partito di Carlo Calenda, Maria Stella Gelmini e Mara Carfagna procederanno con questa ulteriore tappa di strutturazione sul territorio
Le indagini sono affidate ai carabinieri che hanno intanto sequestrato il pc del ragazzo
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved