Scontro tra due auto nel Lametino, madre e figlia trasportate in ospedale (FOTO)

All'interno della Panda sulla quale viaggiavano vi erano tre cani di piccola taglia uno dei quali impaurito dopo l'impatto tra le due auto è fuggito

Una squadra del distaccamento di Lamezia del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Catanzaro è intervenuta intorno alle 2.45 sulla statale 18 nel Comune di Nocera Terinese per un incidente stradale. Le vetture coinvolte sono una Fiat Panda ed una Volkswagen Polo. A bordo della prima viaggiavano due donne (mamma e figlia) che sono state estratte dall’abitacolo e affidate al personale sanitario del 118 per le cure del caso e il successivo trasporto in ospedale. Illeso il conducente della Polo.

I tre cani delle donne ferite

I tre cani delle donne ferite

All’interno della Fiat Panda anche tre cani di piccola taglia due dei quali (il terzo, impaurito, è fuggito) venivano affidati in custodia ai carabinieri giunti sul posto per gli adempimenti di competenza. L’intervento dei vigili del fuoco è valso altresì alla messa in sicurezza del sito e delle vetture. La statale 18 è rimasta chiusa temporaneamente al transito sino al termine delle operazioni di soccorso. Sul posto personale Anas per il ripristino delle normali condizioni di sicurezza della sede stradale. Alcuni parenti delle due donne ferite, giunti successivamente sulla zona del sinistro, si soprodigavano alla ricerca del terzo cane. Accertamenti in corso circa la dinamica del sinistro.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Ne dà notizia in una nota l'ateneo, spiegando che le circostanze della morte dell'avvocato e giurista "sono in corso di accertamento"
Del caso si sta occupando la Squadra Mobile. Sul luogo dell'agguato la polizia scientifica ha recuperato ben 5 bossoli
Sul posto oltre 15 unità dei vigili del fuoco che hanno lavorato per oltre un'ora nello spegnimento delle fiamme. Al via le operazioni per risalire alle cause del rogo
Sarà attivo il servizio sostitutivo via bus ma non si escludono disagi dal momento che l'intervento avviene nel periodo estivo
Avrebbero causato danni per circa mezzo milione di euro tra furto di energia elettrica e danneggiamenti ai contatori Enel
Secondo le ipotesi accusatorie avrebbero falsamente dichiarato un reddito inferiore rispetto alal soglia minima richiesta per legge
garbino
Ci sono anche due avvocati coinvolti nell'inchiesta della Dda di Catanzaro, nome in codice Garbino
Le armi vendute alle più importanti cosche calabresi, dai Giampà di Lamezia, agli Arena di Isola, ai Mancuso di Limbadi
La denuncia del consigliere regionale e presidente del Gruppo Misto a palazzo Campanella: "E' l'ora di cambiare registro"
Nella giornata della Legalità la clamorosa storia di un coraggioso imprenditore antimafia che finisce sottoprocesso dopo aver denunciato i suoi aguzzini
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved