Calabria7

Scoperta e distrutta piantagione di canapa nel Vibonese

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Serra San Bruno, unitamente ai colleghi dello Squadrone Eliportato Carabinieri Cacciatori “Calabria”, in seguito alla segnalazione di un elicottero dell’8°Elinucleo di Vibo Valentia, hanno rinvenuto nella loc. Sabella di Fabrizia una piantagione di circa 1000 piante di canapa indica.

Riprendono i serrati controlli posti in essere dai militari della Compagnia di Serra San Bruno impegnati, in questo periodo dell’anno, per la repressione del reato di coltivazione e produzione di sostanze stupefacenti del tipo marijuana.

Anche in questo caso, i Carabinieri con il supporto dei militari dello Squadrone Cacciatori di “Calabria” hanno individuato in una zona particolarmente impervia l’illecita coltivazione di circa 1000 piante, dell’altezza media di 1.5 metri. Ovviamente, anche in questo caso, la piantagione era invisibile nella fitta vegetazione.

La piantagione era alimentata con l’emissione continua di acqua grazie ad un impianto all’avanguardia della tipologia “a goccia”. Rinvenuto, sul posto, anche un essiccatoio artigianale.

La coltivazione illecita avrebbe avuto un valore potenziale sul mercato, una volta ultimato il ciclo di produzione,  di circa 800.000 euro all’ingrosso.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Vibo Valentia i militari hanno proceduto a distruggere le piante previo un campionamento.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Indagini su commissioni: altri controlli dei Carabinieri

nico de luca

Regionali, nasce 10 idee per la Calabria: c’è anche Pippo Callipo

manfredi

Serie C, Bachini è ufficialmente un nuovo difensore della Vibonese

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content