Scoperta la pianta responsabile delle allergie autunnali, sintomi e rimedi

"La stagione delle allergie è quasi raddoppiata e si è intensificata a causa del cambiamento climatico in atto"
Ambrosia

Starnuti, pruriti, fastidi e tanto altro. Non sono solo sintomi allergici della primavera ma segnali inequivocabili di come le allergie stiano diventando sempre più intense anche d’autunno. Ma se tutti bene o male conoscono quali siano le origini delle primaverili, poco si sa di quelle della terza stagione dell’anno.

Le origini

Le origini

Del tema se ne occupa un servizio del New York Times – riportato dall’Agi – che, citando un esperto della Università della California, il professor Michele Pham, le attribuisce all’ambrosia, “una pianta alta e flessuosa che cresce allo stesso modo nelle città e nelle aree rurali”, indicata come il colpevole più comune delle allergie autunnali. Pianta che inizia a fiorire ad agosto e raggiunge il picco a metà settembre, continuando però a crescere fino a novembre, specie sulla costa orientale e nel Midwest americano.

Ma a parte questa scoperta, il fatto vero è che ciò di cui molte persone non si rendono conto è che la stagione delle allergie è quasi raddoppiata e si è intensificata a causa del cambiamento climatico”, come afferma Kenneth Mendez, presidente e amministratore delegato della Asthma and Allergy Foundation: “Le maggiori emissioni di anidride carbonica stimolano le piante a rilasciare maggiori quantità di polline”, ha affermato. Ecco spiegato perché le allergie si avvertono di più. E poiché le temperature rimangono più calde per periodi di tempo più lunghi e il primo gelo si verifica sempre più tardi, piante come l’ambrosia hanno più tempo per crescere e rilasciare allergeni, afferma Mendez.

I sintomi

I sintomi possono variare da persona a persona, ma molte tra loro mostreranno gli stessi sintomi in autunno come in primavera, ha spiegato il dottor Anju Peters, un allergologo della Northwestern Medicine. Ciò significa naso che cola, starnuti, senso di soffocamento, gocciolamento nasale e affaticamento, sintomi che suonano molto come il raffreddore e la variante predominante del Covid, sintomi per i quali è consigliabile sottoporsi a test.

Ed ecco anche i motivi per i quali, secondo gli esperti, è importante monitorare i sintomi delle allergie: possono scatenare l’asma. I dati dicono infatti che più di 4mila persone muoiono di asma ogni anno e i neri americani hanno tre volte più probabilità di morire mentre le donne nere hanno il più alto tasso di mortalità per asma negli Stati Uniti. Tant’è che le visite al pronto soccorso e le ospedalizzazioni legate ad asma tendono ad aumentare proprio in autunno: “La gente non si rende conto di quanto sia grave”, ha dichiarato un medico. I sintomi? Tosse, respiro sibilante e senso di costrizione toracica.

I rimedi

I rimedi, fortunatamente, non mancano a mitigare gli effetti allergici dell’asma. Tenere le finestre di casa o d’ufficio ben aperte, lavarsi spesso o usare steroidi intranasali come il fluticasone e il triamcinolone che possono aiutare ad alleviare i fastidi al naso e la congestione oppure  i colliri per lavar via le sostanze irritanti e trattare sintomi come prurito, arrossamento e lacrimazione. Tuttavia ogni anno si dice che “questa è la peggiore stagione delle allergie”. Un refrain che non è un modo di dire ma ha riscontri scientifici.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Le irregolarità in materia di assunzione sono state scoperte nell'ambito dei controlli avviati in materia di sicurezza sul lavoro
storie
La fece realizzare l’avvocato Giovanni Correale Santacroce, socialista, primo sindaco del capoluogo dopo la caduta del fascismo
Eseguite 10 misure cautelari nei confronti di 4 donne e due uomini che gestivano le minori. Gli incontri avvenivano in un b&b
Il magistrato in aula aveva chiesto la condanna a poco più di un anno di reclusione per l'imputato giudicato con rito abbreviato
il retroscena
L'idea di poter beneficiare di un loro sostegno sotterraneo a discapito del centrodestra? Tutte le contraddizioni di un comizio elettorale
Serie B
La squadra di Vivarini a un passo dal clamoroso sorpasso nel finale con Donnarumma che colpisce il palo. Si deciderà tutto sabato allo Zini
Insussistenti gli addebiti disciplinari che venivano contestati all'ex procuratore aggiunto di Catanzaro già prosciolto dalle accuse a Salerno
"Sempre più numerose le segnalazioni di utenti che denunciano telefonate da parte di presunti rappresentanti di aziende o altri enti"
A bordo c'erano 211 passeggeri e 18 membri dell'equipaggio. Ancora non è chiaro esattamente cosa sia successo
I dissidi che hanno portato alla lite sarebbero da ricondurre a problemi di natura privata. L’arma è stata sequestrata 
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved