Calabria7

Scoperta maxi piantagione di marijuana nel Reggino, sequestrate armi e munizioni

palmi

I carabinieri della Compagnia di Palmi, unitamente ai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, nell’ambito di servizi volti alla prevenzione e contrasto alla coltivazione di sostanze stupefacenti, hanno scovato due piantagioni di cannabis, diverse armi e munizioni. Nello specifico, i militari dell’Arma hanno individuato, in località Calivi nel comune di Santa Cristina, e Serro Canazzone a Oppido Mamertina, due appezzamenti di terra di proprietà demaniale, adibite alla coltivazione di piantagioni ove sono state trovate 80 piante di marijuana.

Pistole e fucili

Reperiti, inoltre, dagli operanti a poca distanza dalle coltivazioni, 7 chili di marijuana essiccata, già suddivisa in grossi sacchi. Nel medesimo contesto operativo, gli uomini dell’Arma hanno scovato anche svariate armi e munizioni, tra cui alcuni fucili e una pistola con matricole abrase. Il materiale rirovato è stato posto sotto sequestro e le piantagioni distrutte. Non si arresta l’attività di contrasto agli stupefacenti condotta dai Carabinieri, con particolare attenzione al fenomeno della detenzione e produzione di sostanze stupefacenti e di ricerca di armi clandestine sempre al fine ultimo di garantire la pubblica incolumità.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Detenzione e spaccio, arrestato giovane nel Vibonese

Damiana Riverso

Celebra la messa in mare in Calabria, parroco iscritto nel registro degli indagati

Alessandro De Padova

Sciopero Alitalia annullati 10 voli per la Calabria, annunciati disagi per i passeggeri

Maria Teresa Improta
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content