Scoperta maxi piantagione di marijuana nel Reggino, sequestrate armi e munizioni

Reperiti a poca distanza dalle coltivazioni di cannabis, inoltre, sette chili di marijuana essiccata, già suddivisa in grossi sacchi
palmi

I carabinieri della Compagnia di Palmi, unitamente ai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, nell’ambito di servizi volti alla prevenzione e contrasto alla coltivazione di sostanze stupefacenti, hanno scovato due piantagioni di cannabis, diverse armi e munizioni. Nello specifico, i militari dell’Arma hanno individuato, in località Calivi nel comune di Santa Cristina, e Serro Canazzone a Oppido Mamertina, due appezzamenti di terra di proprietà demaniale, adibite alla coltivazione di piantagioni ove sono state trovate 80 piante di marijuana.

Pistole e fucili

Pistole e fucili

Reperiti, inoltre, dagli operanti a poca distanza dalle coltivazioni, 7 chili di marijuana essiccata, già suddivisa in grossi sacchi. Nel medesimo contesto operativo, gli uomini dell’Arma hanno scovato anche svariate armi e munizioni, tra cui alcuni fucili e una pistola con matricole abrase. Il materiale rirovato è stato posto sotto sequestro e le piantagioni distrutte. Non si arresta l’attività di contrasto agli stupefacenti condotta dai Carabinieri, con particolare attenzione al fenomeno della detenzione e produzione di sostanze stupefacenti e di ricerca di armi clandestine sempre al fine ultimo di garantire la pubblica incolumità.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
La Cgia di Mestre denuncia il fenomeno della crescente presenza nel settore di installatori, sprovvisti dell'adeguata formazione obbligatoria
Gli imputati dovranno pagare anche una provvisionale di 50 mila euro per i genitori e 10 mila euro per il fratello
Le piattaforme procurano volontà di passare sempre più tempo online, astinenza quando si è offline e fallimento nel controllo del tempo
“In questo anno e mezzo di governo, traspare il solito odio rosso senza vergogna. Una vera e propria escalation di insulti ai danni della presidente”
Vittima e aggressore sono già stati indagati nell'Operazione Tritone. Dietro il tentato omicidio l'ombra della mafia nel settore degli autospurghi
Gli amministratori comunali si sono confrontati con i partner del progetto "La Città della Cultura". Il sindaco: “Vogliamo essere pronti"
“L’idea del Governo di realizzare nella zona di Alli di Catanzaro un CPR si pone in modo netto contro le aspirazioni di crescita della città”
La candidatura del presidente della Regione era stata anticipata. "Ho deciso di dare una mano al ministro", aveva detto
La donna ha anche aggredito un’impiegata che ha cercato di fermarla. I danni complessivi sono stati di circa 1.500 euro
Il deceduto è di nazionalità georgiana ed è stato trovato vicino ai bagni pubblici. Gli inquirenti hanno disposto l’autopsia
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved