Calabria7

Scoperta piantagione di marijuana: Carabinieri arrestano ventiseienne

Non si sono interrotti i servizi perlustrativi organizzati dalla Compagnia Carabinieri di Lamezia Terme, finalizzati alla ricerca di coltivazioni di canapa indiana, dopo il rinvenimento operato a Sambiase in data 11 agosto u.s..

Il risultato è stata la scoperta di una nuova piantagione di marijuana, in Località Mitoio, in perfetto stato vegetativo con piante alte oltre due metri, alcune di queste ancora nei vasi.

Immediatamente è stato intrapreso un servizio di osservazione e monitoraggio che ha consentito di intercettare, poco dopo, R.G. 26enne di Lamezia Terme, giunto nella piantagione per innaffiarla.

A nulla è valso il tentativo del giovane di darsi alla fuga alla vista dei militari, che sono riusciti prontamente a bloccarlo. Nella circostanza l’aspirante coltivatore cercava di disfarsi di uno zaino al cui interno venivano rinvenuti fertilizzanti, dosatori, piccoli attrezzi da lavoro ed istruzioni per la coltivazione.

Nascosto tra la vegetazione venivano poi scoperti un tubo in gomma per l’irrigazione, collegato ad una vicina sorgente, nonché una foto trappola per monitorare l’area.

L’uomo è stato tratto in arresto per produzione e coltivazione di sostanze stupefacenti mentre la piantagione ed il materiale sono stati sottoposti a sequestro.

Articoli Correlati

“Percorso Della Prevenzione” al Parco Gaslini di Catanzaro Lido

manfredi

Alla scoperta di ‘FoodBackItaly’, i due catanzaresi che spopolano sui social

Matteo Brancati

Medicina, dal 24 maggio Congresso Scientifico “Le Giornate Internistiche”

Matteo Brancati