Calabria7

Scoperti mentre riesumavano un cadavere, nei guai tre Lsu del Comune

minacce di morte madre

Tre lavoratori socialmente utili (Lsu) del comune di Roccarainola (in provincia di Napoli) sono stati denunciati dai carabinieri che li hanno sorpresi mentre stavano riesumando un cadavere in cimitero senza alcuna autorizzazione e durante l’orario di chiusura al pubblico. I tre Lsu, risultati percettori del reddito di cittadinanza, saranno anche segnalati all’Inps.

Le indagini

Rimuovere una salma per sistemarne un’altra dietro compenso: è una delle ipotesi formulata dagli investigatori che stanno indagando. Gli inquirenti, ovviamente, non escludono anche altri moventi ma, al momento, sembra essere questo quello maggiormente accreditato. I carabinieri stanno cercando di fare piena luce sulla vicenda anche ascoltando presunti testimoni.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Quattordicenne in scooter travolto e ucciso da auto pirata in fuga

Mirko

Minibus esce di strada a Capri, un morto e circa dieci feriti (VIDEO)

Mirko

Movida violenta nella notte, accoltellati due giovani: uno è in gravi condizioni

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content