Calabria7

Scoperto in Calabria il ragno delle “banane”: stimola l’erezione, ma è mortale

E’ arrivato anche in Calabria il ragno “delle banane” denominato “Phoneutria nigriventer”. L’animale, che si trovava sopra un casco di banane, all’interno di un container proveniente dal Brasile, è stato scoperto al porto di Gioia Tauro da un ispettore doganale, il quale lo ha catturato in due bicchieri di plastica.

Il “ragno vagabondo brasiliano”, a causa del suo veleno che contiene la tossina TX2-6, può provocare negli uomini un’erezione fino a quattro ore, tanto da essere di aiuto agli uomini che soffrono di disfunzioni erettili. Nella maggior parte dei casi, alcuni di loro, dopo essere stati morsi, hanno dichiarato di avere una migliore vita sessuale. Il morso del ragno, tuttavia, può anche causare la morte soprattutto di bambini e persone più deboli, oltre a vomito, edema, diarrea, shock anafilattico, tachicardia e impotenza.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Fuoco ad ex moglie, continuano ricerche dell’uomo

Matteo Brancati

Catanzaro, il 12 dicembre ‘Open Day’ del Convitto “Galluppi”

Matteo Brancati

Poche emozioni al “Massimino”: pari senza reti tra Catania e Reggina

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content