Calabria7

Scovata imponente piantagione di “cannabis indica”

Maierato. Nel corso della settimana, a seguito di mirati appostamenti e grazie al coordinamento e alle indicazioni dell’8° Nucleo elicotteri di Vibo Valentia, i militari della locale Stazione hanno individuato un’imponente piantagione di sostanza stupefacente. Si tratta di un’importante operazione di contrasto al mercato della produzione illegale di canapa indiana. Quest’ultima infatti, una volta pronta, sarebbe stata immessa sul mercato per essere destinata allo spaccio.

Nello specifico i Carabinieri hanno rinvenuto 98 piante della specie “cannabis indica”, coltivate presso località Guisella. L’operazione è stata portata a compimento dai Carabinieri della Stazione di Maierato, coadiuvati dal personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Vibo Valentia. Proseguirà sempre più incisiva l’attività dei Carabinieri di Vibo Valentia, a tutela dei cittadini e a salvaguardia del territorio dell’hinterland Vibonese, grazie all’intensificazione strategica di controllo del territorio coordinata dalla Compagnia Carabinieri del capoluogo.

Redazione Calabria 7

Articoli Correlati

Rinvenute una pistola, due parrucche, munizioni e 300 mln di ‘dinari’

Mirko

Turista 20enne trovato cadavere, ipotesi suicidio

manfredi

Rapina aggravata, due fermi nel Cosentino

Mirko