Calabria7

Scuola, Garante infanzia: “Senza docenti sostegno chiudo plessi”

“Qualora l’anno scolastico prossimo dovesse cominciare senza che i bambini aventi diritto ad assistenza educativa o scolastica abbiano la figura relativa a disposizione, non esiterò a chiedere la chiusura di quel plesso”. A dirlo, il Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Calabria, Antonio Marziale. “Non deve mai più accadere che bambini disabili aventi diritto si ritrovino impediti a frequentare. O tutti o nessuno, ed eventuali responsabili saranno deferiti all’autorità giudiziaria”, aggiunge.

Per Marziale, “inclusione significa pari dignità e diritti ed esistono bambini che hanno cominciato a godere dei diritti loro riconosciuti, paradossalmente, verso fine anno. Il tempo per programmare è questo ed eventuali difficoltà devono essere subito denunciate, anche al Garante stesso, ma adesso e non ad anno scolastico avviato. Dopo, sarà tardi”. “Invito gli enti locali – conclude il Garante – a risolvere il tutto prima dell’avvio dell’anno scolastico perché la campanella di inizio suoni per tutti, nessuno escluso”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Il porto di Gioia Tauro si espande, in arrivo tre nuove gru

Andrea Marino

Polizia, nasce il gruppo ANPS di Soverato

Matteo Brancati

Grande interesse per la Calabria al Salone Internazionale del Libro di Torino

Maria Teresa Improta
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content