Calabria7

Scuola, Giuseppe Imperatore nella Top 10 delle Olimpiadi Neuroscienze

Esplosiva l’emozione di rivedere, nella propria scuola, un campione mondiale di Neuroscienze. Giuseppe Imperatore, 18 anni, classe V°E del Liceo Scientifico ad opzione Scienze Applicate, dopo essersi classificato nella Top 10 delle Olimpiadi delle Neuroscienze Mondiali in Corea del Sud, è rientrato a scuola questa mattina.

Giuseppe ha trascorso 6 giorni intensi tra Shanghai, Seoul e Daegu, dove, nonostante il jetlag, le usanze nuove e specialmente il cibo coreano – del quale Giuseppe ha apprezzato particolarmente il pesce – è riuscito a guadagnarsi un posto nella classifica dei primi 10 a livello mondiale. Le prove, interamente in Inglese scientifico, hanno ricoperto un vario campo medico, a partire dagli argomenti teorici come biochimica, istologia e anatomia patologica, per concludere su applicazioni pratiche: una delle prove, infatti, consisteva nella visione di 10 differenti video di pazienti affetti da patologie neurologiche. Ai candidati si chiedeva di analizzare ogni singolo caso in relazione all’anamnesi e individuare la diagnosi corretta e la cura appropriata per il trattamento del paziente.

Giuseppe ha coltivato una preparazione personale, con il supporto di varie figure fondamentali per il suo cammino.

Già nel 2017, grazie al corso tenuto dalle prof.sse Antonella Loiacono e Rita Santoro, Giuseppe si era qualificato quinto a livello nazionale.
Nel 2018, grazie allo stesso corso, Giuseppe è riuscito ad arrivare primo a livello nazionale, ricevendo particolari elogi dalle Università di Catanzaro, Padova e Pisa, tutte e tre da lui visitate, avendo modo di incontrare i Prof. Tullio Barni, anatomopatologo presso l’Università Magna Graecia di Catanzaro, ed il Prof. Andrea Porzionato, neurologo presso l’Università degli Studi di Padova.

Grazie all’aiuto di queste figure, e alla sua meticolosa diligenza e applicazione, ora, Giuseppe è un campione mondiale.

“Ci hai fatto vivere un sogno. Sei un esempio per tutti” – dice emozionata la Dirigente Teresa Agosto. Qualcun altro si inchina.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Auto in fiamme per corto circuito nel Catanzarese

manfredi

Mons. Mimmo Battaglia: “L’assurdo non si impadronisca della nostra vita”

manfredi

Infrastrutture: nuovo tracciato 106, Oliverio scrive a Toninelli

Carmen Mirarchi
Click to Hide Advanced Floating Content