Calabria7

Scuola, in Calabria da domani il 51,5% dei docenti lavorerà in Dad

coronavirus castrovillari

Lunedì saranno 362mila gli insegnanti delle scuole statali che svolgeranno la propria attività in didattica a distanza integrata, per effetto del Dpcm 3 novembre. Rappresentano il 45% dei docenti in servizio. Secondo “Tuttoscuola” in aggiunta ai 265mila professori delle superiori, vi sono oltre 33mila docenti delle seconde e terze classi delle scuole secondarie di I grado nelle regioni della fascia rossa (Lombardia, Piemonte e Calabria), nonché altri 63mila insegnanti del primo ciclo e della scuola dell’infanzia bloccati in Campania dall’ordinanza del governatore De Luca.

In Calabria su un totale si 32.797 docenti, 16.891 (il 51,5%) lavorerà in dad. La preoccupazione più grande nella nostra regione è la connessione internet che non tutti hanno, o che funziona male in alcuni paesi dell’entroterra.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Focus ‘Ndrangheta, arresti e denunce nel Crotonese

Mirko

Scontro Governo-Regione, sentenza Tar: vince Conte perde Santelli

Andrea Marino

Coronavirus, Consiglio comunale di Catanzaro sarà a porte chiuse

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content