Calabria7

Sequestrata a Villapiana una maxi discarica abusiva con oltre 1800 quintali di rifiuti

Un’area di stoccaggio per rifiuti non autorizzata è stata sequestrata dai carabinieri a Villapiana. All’interno di un capannone abbandonato in contrada varco dell’Antenna, a seguito ella segnalazione di un funzionario comunale, sono stati trovate 120 balle di scarti per un totale di 1.800 quintali di materiale. Nell’ambito della sorveglianza e dei controlli disposti sul sito allo scopo di intercettare i responsabili del trasporto illecito e dell’abbandono di rifiuti, i militari e gli agenti della Polizia municipale hanno fermato un autocarro contenente 300 quintali di scarti da rifiuto indifferenziato che due persone, autisti del mezzo pesante, si accingevano a scaricare nel piazzale antistante il capannone. I due sono stati identificati e denunciati. Nei prossimi giorni si procederà alla caratterizzazione dei rifiuti e alla classificazione della tipologia degli scarti abbandonati illecitamente. Il sindaco di Villapiana Paolo Montalti ha anticipato che il Comune di Villapiana si costituirà parte civile nel procedimento che verrà instaurato a carico dei responsabili.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

“Non ci fu usura”, il Tribunale di Vibo assolve la madre del boss Pantaleone Mancuso

Mimmo Famularo

Bandi su misura, giudice incompatibile. Slitta l’udienza per l’ex presidente anticorruzione

manfredi

Sanità in Calabria, Occhiuto: “In nove mesi abbiamo riaperto tre ospedali”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content