Calabria7

Sequestrati quattro autocarri rubati a Cosenza, indagini su presunte estorsioni (FOTO)

Quattro autocarri, di cui uno con mini escavatore, sono stati sequestrati dagli agenti della Polizia provinciale su disposizione del sostituto procuratore della Procura della Repubblica di Cosenza Margherita Saccà. I mezzi, a seguito di una segnalazione di un capo cantoniere dipendente dell’amministrazione provinciale di Cosenza, sono stati trovati in località Pinitello del Comune di Acri, all’interno di un capannone di proprietà della Provincia. I mezzi risultavano rubati e il furto era stato denunciato nelle Stazioni dei Carabinieri di Acri, Camigliatello Silano, Celico e Caccuri (Crotone). Sul posto è intervenuta anche la Polizia scientifica per i rilievi tecnici. Ora toccherà alla Procura capire se questi furti siano riconducili ad un’attività estorsiva nei confronti di imprese.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Maltrattava i genitori anziani, arrestato 50enne a Cosenza

Sergio Pelaia

Catanzaro, ramo danneggia tre veicoli in zona Villa Pepe

Matteo Brancati

Coronavirus, prorogata la “zona rossa” fino al 24 gennaio in comune del Cosentino

bruno mirante
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content