Calabria7

Serie B, apoteosi Cosenza al “Marulla”: Carraro decide il derby contro il Crotone

di Antonio Battaglia – Tre vittorie su tre in casa, 10 punti in classifica e uno stadio intero in festa. Il Cosenza fa suo il derby calabrese battendo il Crotone di Modesto per 1-0 grazie alla splendida rete di Carraro su punizione. La prima frazione  è ad appannaggio del Crotone che, grazie al movimento incessante di Mulattieri e a uno scatenato Kargbo, crea diversi pericoli dalle parti di Vigorito. La squadra di Zaffaroni, tuttavia, ha il merito di non disunirsi e nella ripresa tiene botta con grande stoicismo riuscendo a colpire nel momento giusto con Carraro. Tre punti che valgono doppio, per un’altra serata indimenticabile dalle parti di Cosenza.

Primo tempo

In avvio il Crotone si fa notare per maggiore intraprendenza rispetto ai padroni di casa. Al 3’, su in profondità di Benali, Kargbo entra in area di rigore ma non riesce ad arrivare sul pallone prima di Vigorito. Un minuto dopo il sierraleonese calcia da posizione defilata col destro ma trova la parata del portiere silano. Gli Squali alzano la pressione costringendo il Cosenza a un possesso palla difficoltoso, ma la difesa silana tiene botta: al 27’ Benali va al cross verso il centro alla ricerca di Kargbo ma l’ex Reggiana manca l’impatto con la sfera a pochi centimetri dalla porta. Pochi minuti più tardi altra incredibile occasione per i ragazzi di Modesto: Kargbo tocca in orizzontale per Benali, che da distanza ravvicinata calcia trovando però l’involontaria opposizione del compagno di squadra Mulattieri. Nel finale il match vive una fase abbastanza concitata, con continui capovolgimenti da una parte e dall’altra: l’ultimo squillo è di Gori con una conclusione che non centra però la porta.

Secondo tempo

Nella ripresa è sempre il Crotone a spingere, con i padroni di casa che si difendono per poi ripartire in contropiede. La risposta degli Squali arriva due minuti dopo: cross di Estevez a cercare Benali sul secondo palo, ma Vigorito in tuffo riesce a smanacciare. Il match non si sblocca e, dopo una girandola di cambi per parte, al 69’ il Crotone ha un’altra chance: cross di Estevez per Benali, che col piattone destro chiama Vigorito all’intervento. I Lupi, tuttavia hanno il merito di non scomporsi mai e al 77’ passano addirittura in vantaggio con un calcio di punizione perfetto da parte di Carraro. Il Crotone resta sorpreso dal gol avversario e non riesce mai a portarsi dalle parti di Vigorito, incassando così un pesantissimo ko.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Covid, Tansi: “Calabria maglia nera nell’emergenza grazie a Longo e Spirlì”

bruno mirante

Carlo Tansi propone i principi del codice etico di Pd e M5S: “No a familismi”

Maria Teresa Improta

Covid, l’Unita di crisi regionale: “In Calabria variante inglese per l’80% dei casi”

bruno mirante
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content