Calabria7

Serie B, colpaccio del Crotone sul sintetico di Chiavari

di Antonio Battaglia – E’ di nuovo secondo posto, è un’altra notte splendida nello spogliatoio del Crotone. Gli Squali danno (finalmente) continuità alla vittoria contro il Pescara e infliggono un pesante 2-1 ai danni della Virtus Entella.

Un successo più sofferto del previsto, con la squadra di casa che si è fatta rispettare per solidità e tenuta fisica. L’elemento che fa sorridere i tifosi pitagorici è certamente il cinismo con cui i Stroppa boys hanno portato a casa tre punti pesantissimi. Ora la classifica dice secondo posto a quota 43 punti: continuare a pedalare, con un sogno nel cassetto assolutamente a portata di mano.

Andiamo alla cronaca. Inizio gara intensissimo, con il Crotone che prova a palleggiare per evitare il pressing dei padroni di casa, ma spesso e volentieri supera a difficoltà la metà campo. Al 10′, svolta inattesa della gara: cross dalla sinistra di Molina, Armenteros anticipa Settembrini e deposita in rete. L’Entella non accusa il colpo e reagisce qualche secondo dopo con un insidioso diagonale di De Luca, che obbliga Cordaz all’intervento felino.

I padroni di casa rimangono in partita, ma difficilmente riescono a sorprendere una retroguardia attenta e organizzata in maniera ermetica. Nonostante ciò, i liguri macinano potenziali occasioni da gol: al 25′, Morra raccoglie un rinvio sbagliato ma sbaglia la traiettoria, mentre dieci minuti dopo conclude alto sopra la traversa con un colpo di testa da buona posizione. Al 42′, la ghiotta chance capita a De Luca che sfodera un diagonale insidiosissimo nello specchio difeso da Cordaz.

Nella ripresa, gli uomini di Boscaglia fanno girare instancabilmente il pallone nella metà campo avversaria e danno vita a diverse scorribande offensive che non riescono però a sortire gli effetti sperati. Crotone più compassato e votato al contropiede, ma l’inerzia del match sembra essersi spostata definitivamente in favore dei padroni di casa.

Intorno all’80’, tuttavia, gli Squali escono bene dal pressing alto e cominciano ad affacciarsi dalle parti di Contini. E’ il preludio al secondo gol siglato all’84’ da Simy, che raccoglie un altro cross di Molina per schiacciare in porta. Il Crotone va vicino al tris quattro minuti dopo con l’assistman Molina, che fa partire un missile dal limite destinato a finire fuori di poco.

Minuti finali concitati, con l’Entella che non si arrende e continua ad attaccare. Gli sforzi vengono premiati all’ultimo secondo di gara: cross di Crialese sul secondo palo per Pellizzer, colpo di testa preciso del difensore che si insacca sul palo lontano. Ma non c’è più tempo: vittoria di caratura importante per il Crotone, che riaggancia così la seconda posizione.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sicurezza stradale, un fermo per alterazione cronotachigrafo

Mirko

Covid-19, Viscomi con alcuni colleghi Dem a LaPresse: “Acqua per tutti o dilagherà il Virus”

Danilo Colacino

Sora battuto: a Vibo il secondo Torneo Tonno Callipo Calabria

nico de luca
Click to Hide Advanced Floating Content