Calabria7

Serie B, disastro Cosenza prevedibile. Favola Crotone: il commento (VIDEO)

di Antonio Battaglia – Non c’è storia, non ce n’è mai stata quest’anno. O meglio, la storia esiste ed è tremenda. Il Cosenza è sulla via del fallimento, nasconderlo servirebbe solo ad alimentare omertà e false speranze.

Una stagione cominciata male e destinata a finire molto peggio. Colpa della scellerata gestione societaria, colpa dei proclami fantasiosi di Guarascio che ancora qualche giorno fa parlava di sogno Serie A, colpa di Braglia che per amore della piazza ha deciso di accettare tutto ciò.

La conseguenza è chiara, tangibile. Una squadra distonica, incapace di incatenare una serie di risultati utili. E non c’è calciomercato che tenga. Il successo di Livorno, come nelle più drammatiche previsioni, è stato un unicum senza alcun senso. A scanso di equivoci, basti rivedere l’oscena prestazione di venerdì contro una squadra quadrata come il Frosinone. Con questo atteggiamento, la salvezza diventa pura utopia. E la meravigliosa piazza rossoblu merita ben altra sorte. Serve disperatamente una svolta: chi ha tempo non perda tempo.

La svolta è arrivata, invece, per il Crotone. Un poker netto, bello, solido, costruito in un primo tempo spumeggiante per qualità, atteggiamento e cinismo. Tutti elementi assenti in quel di Castellammare di Stabia, tappa che aveva segnato l’ennesima conferma dell’instabilità mentale dei pitagorici.

Ecco, la differenza con il Cosenza sta tutta nella qualità dell’organico. Gli Squali hanno saputo travolgere un Pescara irriconoscibile per impotenza e sterilità in una sola frazione, confezionando una notte da sogno. Al di là della goleada, da segnalare la dinamicità offensiva e un reparto arretrato praticamente ermetico. 40 punti in cassaforte e la rincorsa al secondo posto che continua, sempre più a gonfie vele. Avanti Crotone, verso un sogno chiamato Serie A.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Caccia con richiami vietati: tre denunciati nel Cosentino

Matteo Brancati

Rinvenute una pistola, due parrucche, munizioni e 300 mln di ‘dinari’

Mirko

Anci Giovani, presentato documento su futuro città

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content