Calabria7

Serie B, la Reggina strappa un punto sul campo del Pisa: all’Arena Garibaldi finisce 0-0

Pisa-reggina

di Antonio Battaglia – All’Arena Garibaldi trionfa la tattica: tanto agonismo in campo, buoni ritmi ma poche occasioni realmente pericolose. Tra Pisa e Reggina finisce in parità a reti inviolate in una sfida decisiva per il prosieguo stagionale. Qualche rammarico in casa amaranto per le ghiotte occasioni sprecate nella prima frazione da Okwonkwo e Bellomo, mentre nel corso del secondo tempo le compagini hanno mostrato poche idee concrete per sbloccare la sfida. Un pareggio più utile agli ospiti amaranto, che ripartono così dopo il pesante ko di martedì scorso contro l’Empoli.

Primo tempo

In avvio di match è Palombi a farsi notare con un colpo di testa ravvicinato che finisce fuori di un soffio. La reazione amaranto arriva dopo pochi minuti: Bellomo pesca benissimo in verticale Okwonkwo, autore di un diagonale strettissimo che sfiora di un nulla il secondo palo. Al minuto 9 è Bellomo a rendersi pericoloso con un piattone destro al volo che termina fuori misura.

La pressione alta degli amaranto mette in difficoltà il Pisa, che al 12’ crea un brivido con un colpo di testa da buona posizione di Marin facile da intercettare per Nicolas. La chance più ghiotta arriva, però, al minuto 21 quando Bellomo tutto solo davanti alla porta manda il pallone incredibilmente fuori. La sfida è molto intensa e combattuta soprattutto dal punto di vista tattico, ma con poche emozioni significative. Nel finale il Pisa crea azioni d’attacco confuse e lotta su ogni pallone per impedire ripartenze pericolose alla Reggina.

Secondo tempo

Nella ripresa non cambia il ritmo della partita: pochi spazi e tante imprecisioni palla al piede nel trovare la verticalizzazione decisiva. Al 47′ è Gucher a rendersi pericoloso con una conclusione che sibila l’incrocio dei pali. Baroni manda in campo Crisetig e Rivas, il collega nerazzurro risponde con gli ingressi di Birindelli e Siega.

Al 67′ chance per la Reggina: taglio geniale di Folorunsho dalla sinistra per Rivas, che riesce a deviare in porta trovando però l’intervento di Benedetti a spazzare il pallone. Le squadre vanno spesso alla conclusione dalla distanza, ma i tentativi sono pressoché ininfluenti. Al 75′ altra girandola di cambi: tra le file del Pisa trovano spazio De Vitis e Marsura, il collega amaranto opta per gli ingressi di Montalto e Situm. Le squadre si affidano ai lanci lunghi ma l’equilibrio diventa sempre più stabile e il risultato finale resta inchiodato sullo 0-0.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Serie B, ufficiali anticipi e posticipi dalla 17a alla 19a giornata

Antonio Battaglia

Coronavirus, le squadre calabresi di Serie C lanciano una raccolta fondi

Antonio Battaglia

Insulti razzisti a compagno: la Mastria Under 18 smette di giocare

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content