Calabria7

Serie B, weekend di frustrazioni per Cosenza e Crotone (VIDEO)

di Antonio Battaglia – Sbagliare è umano, perseverare è diabolico. Ditelo al tecnico del Cosenza, capace di sbagliare ancora una volta la formazione titolare. Ditelo soprattutto al patron rossoblu, per nulla risoluto a prendere una decisione che cambierebbe sensibilmente la stagione dei silani.

I Lupi sono stati sbranati ancora una volta, sabato scorso in una maniera imbarazzante.  Basti rivedere i gol della Salernitana, autentici regali di una difesa in balìa di sé stessa, o più in generale accorgersi di una squadra nel pallone, senza schemi offensivi e con gravi deficit mentale.

Lo ripetiamo da ottobre, ma pochi ci credevano: la stagione in corso stenta a decollare a causa di una gestione pressappochistica del calciomercato estivo. Sul banco degli imputati, oltre a Guarascio, salgono subito dopo Trinchera e Braglia, colpevoli di aver avvallato un programma societario dilettantistico.

Siamo al 27 gennaio, è arrivato solo Asencio. Mentre le dirette concorrenti si rinforzano, al Cosenza mancano almeno tre pedine di vitale importanza. Sperare in un altro regalo della dea Fortuna è da fessi.

Non sorride nemmeno il Crotone, che incamera una sconfitta meritata contro lo Spezia. I ragazzi di Italiano hanno dato una severa lezione di calcio agli Squali apparsi ieri spenti e rinunciatari. Non è, chiaramente, esente da colpe l’allenatore Stroppa, reo di non esser riuscito a leggere i momenti chiave di un match stradominato dai liguri.

La squadra rossoblu, inutile nasconderlo, è stanca atleticamente e ieri ha dimostrato di avere pochissime idee di gioco e scarsa propensione al presing. Una battuta d’arresto accettabile, alla luce delle ultime quattro vittorie consecutive, ma il rammarico di non aver superato il Pordenone è fortissimo.

Servirà archiviare la più brutta prestazione stagionale, al più presto. Con l’ausilio del mercato e un organico già competente, il sogno Serie A è tutt’altro che utopico.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Protesta dipendenti Seatt, Giudiceandrea: “Lotta sacrosanta, troviamo soluzioni”

Mirko

Serie C, il Catanzaro punta su Zdenek Zeman: primo contatto

Antonio Battaglia

Coronavirus, Ispettorato lavoro di Catanzaro e Crotone agli utenti: “Usate le mail”

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content