Calabria7

Serie B, weekend di frustrazioni per Cosenza e Crotone (VIDEO)

di Antonio Battaglia – Sbagliare è umano, perseverare è diabolico. Ditelo al tecnico del Cosenza, capace di sbagliare ancora una volta la formazione titolare. Ditelo soprattutto al patron rossoblu, per nulla risoluto a prendere una decisione che cambierebbe sensibilmente la stagione dei silani.

I Lupi sono stati sbranati ancora una volta, sabato scorso in una maniera imbarazzante.  Basti rivedere i gol della Salernitana, autentici regali di una difesa in balìa di sé stessa, o più in generale accorgersi di una squadra nel pallone, senza schemi offensivi e con gravi deficit mentale.

Lo ripetiamo da ottobre, ma pochi ci credevano: la stagione in corso stenta a decollare a causa di una gestione pressappochistica del calciomercato estivo. Sul banco degli imputati, oltre a Guarascio, salgono subito dopo Trinchera e Braglia, colpevoli di aver avvallato un programma societario dilettantistico.

Siamo al 27 gennaio, è arrivato solo Asencio. Mentre le dirette concorrenti si rinforzano, al Cosenza mancano almeno tre pedine di vitale importanza. Sperare in un altro regalo della dea Fortuna è da fessi.

Non sorride nemmeno il Crotone, che incamera una sconfitta meritata contro lo Spezia. I ragazzi di Italiano hanno dato una severa lezione di calcio agli Squali apparsi ieri spenti e rinunciatari. Non è, chiaramente, esente da colpe l’allenatore Stroppa, reo di non esser riuscito a leggere i momenti chiave di un match stradominato dai liguri.

La squadra rossoblu, inutile nasconderlo, è stanca atleticamente e ieri ha dimostrato di avere pochissime idee di gioco e scarsa propensione al presing. Una battuta d’arresto accettabile, alla luce delle ultime quattro vittorie consecutive, ma il rammarico di non aver superato il Pordenone è fortissimo.

Servirà archiviare la più brutta prestazione stagionale, al più presto. Con l’ausilio del mercato e un organico già competente, il sogno Serie A è tutt’altro che utopico.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Lavoro, revocato sciopero dipendenti Zenith Services

Mirko

Ordine Malta dona generi alimentari alla mensa dell’Arcidiocesi di Crotone

Carmen Mirarchi

Era rimasto coinvolto in un incidente, muore giovane 35enne a Rose

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content