Serie C, Juve Stabia-Catanzaro 0-0: Giannone spreca l’occasione d’oro dagli 11 metri

Juve Stabia: Branduani; Vitiello, Marzorati, Troest, Allievi; Calò, Mastalli; Melara, Carlini, Torromino; Paponi. All. Caserta

Catanzaro: Furlan; Riggio, Figliomeni, Celiento; Statella, Maita, Iuliano, Favalli; Casoli, Ciccone, D’Ursi. All. Auteri

Catanzaro: Furlan; Riggio, Figliomeni, Celiento; Statella, Maita, Iuliano, Favalli; Casoli, Ciccone, D’Ursi. All. Auteri

Arbitro Giovanni Ayroldi di Molfetta – assistenti Antonio Catamo di Saronno e Robert Avalos di Legnano.

Si gioca il big match di giornata al Menti di Casellammare di Stabia. In campo per la venticinquesima giornata del girone C Juve Stabia e Catanzaro.

Al 10′ l’allenatore giallorosso Auteri è costretto al primo cambio. Si fa male Figliomeni, al suo posto Signorini.

Il primo tempo è a ritmi sostenuti con occasioni potenziali da entrambe le parti, ma è il Catanzaro a farsi pericolosissimo al 39′ con il solito D’Ursi che calcia dal limite e va a scheggiare il palo della porta della Juve Stabia.

Che però reagisce e al 41′ con un colpo di testa di Carlini va vicina al vantaggio, ma la palla vola di poco sopra la traversa.

Il parziale alla fine del primo tempo rimane sullo 0-0.

Nella ripresa insiste la Juve Stabia, che ci prova al 49′ con Carlini, che non trova lo specchio della porta.

Al 66′ Melara tenta di portare avanti i padroni di casa con una grande giocata, ma la palla termina fuori.

Nessuna grande occasione fino al minuto 84, quando il Catanzaro ottiene un calcio di rigore, ma Giannone tenta la trasformazione con il cucchiaio e rimedia una brutta figura sprecando il match point che avrebbe riaperto la lotta al primo posto.

Al Menti finisce 0-0, ma la formazione di Auteri ha un grande rimpianto.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Nella seconda metà di febbraio tempo instabile e movimentato, con rischio di fenomeni intensi anche a carattere temporalesco
Tra le attrazioni, la sfilata delle mascherine, musica, performance, il raduno dei giganti e il carro allegorico
La droga era nascosta in uno spazio ad uso comune dei detenuti e presso una camera detentiva dell’Istituto
Arrivano le triennali in “Scienze e tecnologie per le attività motorie e sportive”, “Ingegneria biomedica” e la magistrale in “Lingue, traduzione e comunicazione internazionale”
il retroscena
Le massime autorità civili, militari e religiose hanno disertato l’evento. Ecco chi ha occupato le prime tre file tra omaggi, posti riservati e corsie preferenziali  
L'uomo descrive i fatti in una lettera indirizzata al sindaco del Comune catanzarese, chiedendo immediati provvedimenti e la sospensione del vigile
Inutili gli interventi in emergenza e urgenza per salvare la giovane donna. Il suo piccolo è ricoverato in prognosi riservata
Raccolte le firme necessarie per candidarsi a "dare una mano ad Antonio Tajani alla guida del partito". Smentita ancora l'ipotesi europee
Il magistrato ha invocato ai giudici della Corte di assise appello di Catanzaro il riconoscimento della mafiosità esclusa in primo grado
La struttura è nuovamente monitorata da tutti e sedici i punti di osservazione. L'assessore Giordano: "Prima risposta in attesa che sia fatta luce"
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved