Calabria7

Serie C, via libera a playoff e playout: ecco la situazione delle calabresi

di Antonio Battaglia – La stagione regolare della Serie C non ripartirà. Il Consiglio Federale della FIGC ha, infatti, congelato i campionati di terza serie ed emesso ufficialmente i primi responsi.

Le tre capolista Monza, Vicenza e Reggina possono festeggiare la promozione a tavolino, dopo una lunga stagione vissuta in testa alla classifica. La quarta squadra promossa in Serie B verrà fuori dalla disputa dei playoff in gara secca, che sarà totalmente opzionale: chi non vorrà partecipare, infatti, non incorrerà in alcuna penalizzazione.

Le gare in questione si giocheranno dall’1 al 22 luglio e saranno anticipate dalla finale di Coppa Italia (in programma il 27 giugno) tra Ternana e Juventus U23, che mette in palio un posto nei playoff. Se la vincitrice fosse già classificata tra le prime 10 posizioni, al suo posto si qualificherebbe ai playoff la squadra piazzatasi all’undicesimo posto del rispettivo girone.

Qui entrerebbe in gioco la Vibonese di mister Modica, attualmente fuori dai giochi ma possibilmente “ripescata” in caso del successo in Coppa della Ternana (decima in classifica nel girone C). Da non sottovalutare, inoltre, la possibile rinuncia del Catania per gli ormai noti problemi societari: altro elemento, quest’ultimo, che spianerebbe la strada playoff ai ragazzi di Caffo.

Velleitario e proiettato ad una cavalcata vincente il Catanzaro di mister Auteri, settimo in classifica al momento della sospensione del campionato per l’emergenza Coronavirus. Le Aquile proveranno a sfruttare la lunga pausa forzata e l’eccellente valore qualitativo di una rosa che, senza condizionamenti di classifica, potrebbe esplodere in maniera decisiva.

L’opzione playout, invece, investe direttamente il Rende di mister Rigoli, che avrà quindi la chance di recuperare una stagione già ampiamente compromessa nel doppio scontro con il Picerno (andata il 27 giugno, ritorno il 30). Le squadre classificate all’ultimo posto di ciascun girone (Gozzano, Rimini e Rieti) sono invece retrocesse direttamente al campionato di Serie D.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Fiorita: “Vicesindaco ossessionato dal sesso o timore di perdere la poltrona?”

manfredi

Magna Grecia Film Festival, Bocci apre la kermesse

Giovanni Caglioti

Baia dei Canonici, braccio di ferro tra i villeggianti e il Comune di Borgia

Maurizio Santoro
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content