Calabria7

“Settembre Rendese”, il 26 settembre concerto de “Gli Stadio”

Gran finale del cartellone giovedì 26 settembre, in via Rossini a Rende, alle ore 21.30. Un altro importante evento live per l’edizione del Settembre Rendese targata 2019. A chiudere la kermesse, la mitica band “Stadio” con il loro “Mobile Live 4.0” . Un tour che celebra i loro 40 anni di successi.

Ad ideare la manifestazione, l’amministrazione comunale di Rende. Co-finanziato dalla Regione Calabria con ”Avviso pubblico per la selezione e il finanziamento di interventi per la valorizzazione del sistema dei beni culturali per la qualificazione ed il rafforzamento dell’offerta culturale presente in Calabria – Annualità 2017”. Cartellone curato dal direttore artistico Marco Verteramo.

Inoltre, durante la serata, il Sindaco Marcello Manna consegnerà un riconoscimento alla band:“Un tributo della Città di Rende agli Stadio – si legge nelle motivazioni – che in quarant’anni di carriera hanno saputo imporsi come band di spicco nel panorama della canzone d’autore italiana, guardando sempre con coraggio artistico e curiosità a nuove sonorità e contaminazioni.”

Un concerto che ripercorrerà, dunque, alcuni tra i brani più importanti di uno dei loro album più amati nonché, in assoluto, il più venduto: “Mobile Live”. Il disco, uscito nel 1993 e certificato disco d’oro, conteneva indimenticabili evergreen come: Acqua e sapone; Un Disperato bisogno d’amore; Generazione di fenomeni e Chiedi chi erano i Beatles.

Un grande ritorno che guiderà la band verso la celebrazione del loro 40esimo anniversario nel 2020 e segnato anche da una ricerca verso sonorità nuove, soul e rhythm and blues entrate nelle venature della band grazie anche alle collaborazioni con artisti come Paolo Fresu. Ad affiancare Gli Stadio (Gaetano Curreri, Andrea Fornili e Roberto Drovandi) sul palco, una sezione di fiati completa – tromba, trombone e sax – che darà alla band, sonorità funky pop, reinterpretando così le loro più belle canzoni.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Autismo, importante convegno a Campora S. Giovanni

nico de luca

Lavoratori in Mobilità, D’Alessandro: “Interroghiamoci sul domani di questi cittadini”

Mirko

Incendio nel Cosentino, fiamme minacciano abitazioni. Due pompieri in ospedale

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content