Calabria7

Sfregia l’avversario nell’aula bunker durante il processo e gli urla “infame”

Uno degli imputati nel processo contro la ”nuova Mala del Brenta’ è stato aggredito e sfregiato oggi in aula bunker a Mestre da un altro degli imputati nel procedimento, che usando un oggetto affilato, forse una scheggia di vetro, lo ha colpito al volto ed busto. Solo l’intervento della polizia penitenziaria è riuscita a far staccare l’aggressore, Paolo Pattarello, dal suo ‘avversario’ Loris Trabujo, al quale ha gridato più volte “infame”. Il ferito, secondo quanto si apprende, è stato subito soccorso, portato in ospedale, e poi riportato in carcere, a Tolmezzo. Le ferite non sarebbero quindi gravi.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Dengue, scatta l’allarme della ‘febbre spaccaossa’: a rischio anche l’Italia?

Sventato un rave party nel Viterbese, in 50 rischiano una denuncia

Alessandro De Padova

Berlusconi assolto nel processo Ruby ter, Occhiuto: “Non avevo dubbi”

Maria Teresa Improta
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content