Calabria7

Sfuggito all’arresto nel centro Italia, latitante rumeno catturato a Cosenza

arresti reggio

Continuano incessanti i servizi straordinari di controllo del territorio svolti dalla Polizia di Stato durante i weekend nel centro cittadino di Cosenza, volti alla verifica del rispetto di tutte le misure disposte nell’attuale periodo di emergenza sanitaria, nonché alla prevenzione dei reati. Nella giornata di sabato scorso, durante un posto di controllo svolto nei pressi di Corso Mazzini, personale delle Volanti e del Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale di Rende ha tratto in arresto L.R., cittadino rumeno ventiduenne, fuggito dal centro Italia e destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per reati inerenti l’uso di documenti falsi. Il giovane, che si accompagnava a dei connazionali tutti con precedenti di polizia, al termine delle formalità di rito è stato ristretto nella Casa Circondariale di Cosenza.

Sanzioni anti-Covid

I controlli di Polizia hanno riguardato anche la verifica del rispetto, da parte di tutti i cittadini, delle disposizioni in materia di contagio Covid-19: per le vie del centro cittadino, tra piazza S. Teresa – Via Misasi e Corso Mazzini, 9 persone sono state sanzionate per spostamenti non giustificati come dall’ ultimo DPCM. In tutto sono state controllate 288 persone, due persone denunciate e dodici sanzionate per violazione al Codice della Strada.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Imprenditore costretto a pagare interessi del 400%: undici arresti in Calabria (NOMI)

Mimmo Famularo

Pistola in tasca e contanti, arrestato 19enne

Mirko

Sottraeva illegalmente energia elettrica, arrestato

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content