Si finge carabiniere e tenta di truffare 6mila euro a un’anziana, 22enne napoletano arrestato a Crotone

Il malfattore le ha comunicato che il fratello sarebbe rimasto coinvolto in un incidente e che, a causa dello stesso, sarebbe finito in carcere
truffa anziana crotone

La squadra volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Crotone ha tratto in arresto un 22enne napoletano, accusato dei reati di tentata estorsione, rapina e lesioni.

La tecnica del finto carabiniere

La tecnica del finto carabiniere

La vicenda ha avuto origine da una telefonata, ricevuta da una anziana donna di Crotone, da parte di un uomo qualificatosi come carabiniere, il quale le ha comunicato che il fratello sarebbe rimasto coinvolto in un incidente e che, a causa dello stesso, sarebbe finito in carcere. Il truffatore ha quindi richiesto alla signora la somma di 6000 euro per la liberazione del fratello.

Mentre la telefonata stava per concludersi, alla porta della povera signora si è presentato un uomo il quale, dopo essere entrato in casa furtivamente, ha richiesto alla donna la somma di denaro o, in mancanza, i monili d’oro presenti in casa. Monili che la vittima, di tutta fretta, si è apprestata a recuperare e ad adagiare sul tavolo, pronti per essere consegnati al giovane. Improvvisamente, la donna ha cambiato idea, decidendo di non consegnare più i gioielli all’uomo, per cui quest’ultimo, con forza, le ha afferrato il braccio, impossessandosi della refurtiva.

Decisivo l’intervento del fratello della vittima

Proprio in quel frangente ha fatto ingresso nell’appartamento il fratello della donna il quale, notando il malfattore, ha tentato di bloccarlo. Il giovane, vistosi scoperto, ha aggredito il fratello della vittima e, dopo aver abbandonato il sacchetto contenente gran parte dei gioielli, è uscito dall’appartamento, allontanandosi frettolosamente.

La vittima ha quindi chiamato il 113, fornendo la descrizione dell’autore del reato, il quale è stato subito individuato a poche centinaia di metri dall’abitazione dagli agenti delle volanti prontamente intervenuti, che hanno peraltro rinvenuto addosso al giovane parte della refurtiva. Pertanto, il giovane è stato tratto in arresto e portato in carcere, a disposizione della Procura della Repubblica.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
In questa struttura convergono diverse Unità operative: dalla chirurgia alla oncologia, dalla alla radioterapia alla radiologia
Molte le persone che hanno approfittato del caldo per riversarsi in spiaggia e fare il bagno in un mare dalla temperatura gradevole
I tecnici comunali e le squadre dell'impresa sono a lavoro per approntare le più opportune soluzioni
Sono indagati per favoreggiamento aggravato dell'immigrazione clandestina. I quattro sono finiti in carcere
Un successo in termini di partecipazione. La soddisfazione degli organizzatori
Continua ad arricchirsi il programma estivo di “Fatti di Musica 2024”, il Festival-Premio del Live d’Autore giunto alla 38° edizione
La donna avrebbe inflitto ai piccoli punizioni incompatibili con i doveri di cura e vigilanza a lei demandati
L'uomo avrebbe intestato ad un prestanome le quote di una società che, nel 2021 e 2022, si era prevalentemente dedicata a ristrutturazioni usufruendo anche del "bonus 110% e bonus facciate
La donna è stata affidata alle cure dei sanitari i quali hanno chiesto una consulenza psichiatrica e successivamente affidata a una parente in qualità di amministratore di sostegno
La presunta vittima aveva intrapreso un percorso di conversione al cristianesimo, frequentando una parrocchia e partecipando ad alcune celebrazioni religiose
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved