Calabria7

SI rifiuta di pagare il conto e si scaglia contro i carabinieri, in manette 28enne nel Reggino

isola capo rizzuto

Dopo aver consumato in una pizzeria di Rosarno si rifiutava di pagare il conto da costringere il titolare a chiedere l’intervento del 112. Una volta sul posto la donna, una 28enne rumena, in evidente stato di alterazione psico-fisica, ha iniziato a rivolgere offese nei confronti dei militari fino ad arrivare alle mani. I carabinieri sono stati così costretti ad accompagnarla in caserma dove ha continuato a manifestare atteggiamento aggressivi e minacciosi. Per la 28enne sono scattate così le manette e all’esito del rito per direttissima è stata sottoposta all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Rinascita Scott, scocca l’ora dei pentiti: il 15 febbraio tocca a Gaspare Spatuzza

Mimmo Famularo

Minacciò di morte la moglie nel Cosentino, 39enne torna il libertà

Gabriella Passariello

Appalti truccati nel Cosentino, nel mirino della Procura imprenditori e pubblici funzionari

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content