Si sente male dopo spirometria, muore una conosciuta pizzaiola 32enne: indagini in corso

Monica Bongallino si è sentita male dopo essersi sottoposta ad un esame di routine e per lei non c’è stato nulla da fare. È stata disposta l’autopsia

Si era appena sottoposta ad un esame di routine quando si è sentita improvvisamente male. Nessuno avrebbe potuto immaginare che di lì a poco Monica Bongallino, famosa pizzaiola di Ginosa, in Puglia, morisse a soli 32 anni. La donna nei giorni scorsi si era recata in una struttura sanitaria della provincia di Taranto per effettuare una spirometria. Ma qualcosa è andato storto, perché poco dopo la 32enne ha accusato un malore, accompagnato da conati di vomito. Trasferita all’ospedale Santissima Annunziata, è deceduta nel reparto di rianimazione dove era stata ricoverata.

Tanto il dolore della famiglia, che ha chiesto che venga fatta chiarezza su quanto accaduto. La Procura, che sta indagando sulla vicenda, ha disposto l’autopsia per capire cosa sia successo e a breve conferirà l’incarico al medico legale e iscriverà nel registro degli indagati i medici per consentire loro di poter nominare i propri consulenti che potranno assistere all’esame sul cadavere. Esame che sarà utile a comprendere se vi sia una qualche responsabilità per la morte della giovane pizzaiola.

Il sindaco si stringe attorno al dolore della famiglia

Monica era molto conosciuta a Ginosa. Anche il sindaco, Vito Parisi, le ha dedicato un pensiero: “La Città di Ginosa si stringe attorno al dolore della famiglia Bongallino per il terribile lutto. Sarà impossibile dimenticare il sorriso di Monica”, ha scritto in un messaggio su Facebook. La 32enne faceva parte dell’associazione Genusia “mani in pasta”, che sempre sui social ha voluto salutare la donna condividendo due foto, accompagnate dal messaggio: “Solo tanta tristezza”. Un’amica l’ha ricordata così: “Se lo avessi saputo, ti avrei abbracciata più forte! Per me sarai sempre quella dolce ragazza che credeva nei propri sogni, che amava danzare e fare la pizza”. (Fanpage)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il governatore sottolinea l'importanza delle risorse ottenute in seguito all'accordo con il Ministero dell'Ambiente
In evidente stato di shock è stata affidata ai sanitari del Suem118 e trasportata in ospedale per accertamenti
L’attività di monitoraggio è andata avanti per tutta la notte e ancora in queste ore le strutture sul territorio sono allertate e pronte ad intervenire
Al convegno è intervenuto anche il procuratore di Reggio Calabria, Giovanni Bombardieri, che ha parlato del ruolo egemone della ‘ndrangheta nel narcotraffico
L’ipotesi più accreditata al momento è che sia stata colpita per errore dal proiettile. La donna è morta questa mattina in ospedale
Si cerca una soluzione rapida ed efficace della problematica. Al vertice in Prefettura parteciperanno Comune, Regione e Corap
La Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso del procuratore generale contro la sentenza di assoluzione emessa dalla Corte d'appello di Catanzaro
Circolare operativa agli enti proprietari delle strade finalizzata a coordinare gli interventi di messa in sicurezza e di miglioramento delle condizioni
Si trova attualmente agli arresti domiciliari ed è accusato di aver perseguitato con diverse condotte una donna conosciuta nel corso di una cena
Il prossimo sabato 25 maggio l’incontro “Con Giorgia i giovani cambiano l’Europa”. Ci saranno i candidati alle elezioni europee
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved