Calabria7

Si strangola per gioco, gravissima 11enne

bambina intossicata-alt

Una ragazzina di 11 anni è ricoverata in gravissime condizioni all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dopo che venerdì pomeriggio, nella sua casa di Calvenzano, si è accidentalmente strangolata con una fascetta autobloccante da elettricista mentre giocava. La piccola, di origini marocchine, oggi è stata sottoposta alle analisi strumentali per comprendere quali potrebbero essere i danni celebrali causati dal fatto che la undicenne, a quanto risulta, dopo aver perso i sensi per la mancanza di ossigeno, sarebbe stata per circa venti minuti in arresto cardiaco.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Bimba scomparsa non è mai esistita, annullate le ricerche

Andrea Marino

Tragedia del Mottarone, mandato di cattura internazionale per il nonno di Eitan

Mirko

La variante Delta si evolve, scoperta una nuova versione “più resistente ai vaccini”

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content