Calabria7

Si tuffa in acqua e annega, muore 42enne

lamezia terme uomo accoltellato

E’ morto annegato dopo essersi tuffato in mare. E’ accaduto nel pomeriggio del 19 luglio scorso, a Scalea, in provincia di Cosenza.

Un 42enne, originario di Napoli, si è tuffato in mare intorno le ore 16, poi le urla dei bagnanti, che hanno visto il corpo galleggiare in acqua non lontano della riva.

Immediati i tentativi di soccorso da parte di numerose persone presenti, ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare.

Sul posto il 118, che non ha potuto far nulla, ed i carabinieri della compagnia di Scalea.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Tragedia del Raganello, Civita non dimentica. Fiaccolata in ricordo delle vittime

manfredi

In fiamme deposito di automezzi e attrezzi agricoli

manfredi

Perizie false per Mantella, chiesto rinvio a giudizio per avvocati e medici (NOMI)

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content