Calabria7

Sicurezza a Catanzaro, i cittadini hanno paura (SERVIZIO TV)

di Carmen Mirarchi – Problema sicurezza a Catanzaro, dopo il servizio e le tante notizie di cronaca siamo andati a chiedere direttamente ai cittadini.

Cosa pensano del servizio di Striscia la Notizia, si sentono al sicuro in questa città? In tanti lanciano un appello al sindaco tra battute e risposte serie si nasconde l’incertezza. Non nascondiamoci dietro ad un dito, la zona di viale Isonzo è quella più negativamente rinomata, ma la città è piena di angoli bui.

Ci sono quartieri intoccabili dove si seguono regole precise e dove di certo Brumotti non arriva ad indagare. Tutti potremmo raccontare un episodio che ci è accaduto passando davanti ad un quartiere dove davvero in pochissimi hanno il coraggio di entrare.

Ci siamo andati diverse volte, ma fare foto o riprese senza scorta è impossibile. La delinquenza da viale Isonzo poi si allarga come una piovra in tutta la città con furti, spaccio, risse , soprusi ed in casi estremi omicidi.

È un male radicato che nasce da quando i criminali di etnia rom sono stati ghettizzati  in case che a loro costano “zero”. È  stata la politica ad assegnarle loro, una politica che di certo non ne è uscita a mani vuote.  Forse parlare di ghetto è errato perché persone per bene erano destinatarie di alcune abitazioni, ma le hanno dovute lasciare con la forza o per disperazione. Insomma, la città è nelle loro mani? E sopratutto perché?

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, esordio casalingo della Stella Azzurra Serie C pallavolo femminile

Andrea Marino

Coldiretti organizza corso gestione della chioma dell’oliveto

Matteo Brancati

Parco Catanzaro, preservativi usati nei giochi dei bimbi. “L’ira” di un genitore

Danilo Colacino
Click to Hide Advanced Floating Content