Sindacalista migrante ucciso nel Vibonese, condanna a 22 anni

Condanna a 22 anni di reclusione. Questo il verdetto della Corte d’Assise di Catanzaro per Antonio Pontoriero, 45 anni, di San Calogero, nel Vibonese accusato dell’omicidio volontario di Soumaila Sacko, ucciso a colpi di fucile il 2 giugno 2018 nell’area dell’ex fornace “La Tranquilla”.

Il pm della Procura di Vibo, Luca Ciro Lotoro, aveva chiesto 30 anni di reclusione. Antonio Pontoriero – difeso dagli avvocati Francesco Muzzopappa e Salvatore Staiano, è stato ritenuto responsabile di aver cagionato la morte di Soumayla Sacko attraverso l’esplosione di alcuni colpi di fucile, uno dei quali ha colpito al capo il ragazzo extracomunitario, con regolare permesso di soggiorno ed attivista sindacale dell’Usb, provocandone il decesso.

Il pm della Procura di Vibo, Luca Ciro Lotoro, aveva chiesto 30 anni di reclusione. Antonio Pontoriero – difeso dagli avvocati Francesco Muzzopappa e Salvatore Staiano, è stato ritenuto responsabile di aver cagionato la morte di Soumayla Sacko attraverso l’esplosione di alcuni colpi di fucile, uno dei quali ha colpito al capo il ragazzo extracomunitario, con regolare permesso di soggiorno ed attivista sindacale dell’Usb, provocandone il decesso.

L’imputato avrebbe considerato come propria l’area dell’ex fornace pur non avendone alcun titolo. L’omicidio di Sacko Soumaila – padre di una bambina di cinque anni – aveva suscitato un’ondata di indignazione in tutta Italia. Il ragazzo si era recato in bicicletta da San Ferdinando nell’area dell’ex Fornace di San Calogero per prelevare delle vecchie lamiere. A Rosarno e San Ferdinando, il ragazzo quale attivista del sindacato Usb era sempre in prima fila nel difendere i diritti dei lavoratori.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Dalle verifiche "non risultano compromissioni o furto di dati", ma i tecnici sono comunque "impegnati per mitigare le conseguenze dell'attacco"
L'intervento, per il quale saranno impiegati circa 9,2 milioni di euro, sarà realizzato su un'area di circa 18.000 metri quadrati
Sono previsti temporali anche di forte intensità, con frequente attività elettrica
I giudici hanno respinto l'appello avanzato dalla Procura di Catanzaro con cui si insisteva sul sequestro preventivo dell’area del Beltrame
Lo spettacolo si replicherà in altre cinque località calabresi, grazie al sostegno del Consiglio regionale
Il Procuratore di Catanzaro e lo storico presenteranno domani mattina il loro ultimo libro “Fuori dai confini”
La segreteria regionale del Pd si è riunita per organizzare le iniziative da mettere in cantiere nei prossimi mesi
Il Tribunale di Reggio ha inflitto al 66enne 4 anni ed 8 mesi. Condannate anche la moglie ed una figlia
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved