Sistemò un fienile senza autorizzazione, mezzo secolo dopo gli arriva la multa di 2400 euro

Rigettato il ricorso presentato contro il provvedimento di sanzione "per l'esecuzione abusiva, nel periodo 1970-1980", di opere di manutenzione straordinaria
fienile

Il Tar della Liguria con sentenza ha giudicato legittima la sanzione di 2.400 euro inflitta dal Comune di Cogoleto al proprietario di un immobile che aveva sistemato un vecchio fienile sostituendo progressivamente strutture e copertura tra il 1970 e il 1980. I giudici amministrativi, secondo l’ANSA, hanno rigettato il ricorso presentato contro il provvedimento di sanzione pecuniaria “per l’esecuzione abusiva, nel periodo 1970-1980”, di opere di manutenzione straordinaria.

“La sostituzione – ancorché progressiva – di elementi della struttura portante, della copertura e delle tamponature del fienile integri pacificamente un intervento di manutenzione straordinaria – spiega il Tar – Si tratta esattamente di quegli interventi che, se realizzati abusivamente in assenza di titolo edilizio (in origine concessione edilizia, poi autorizzazione, oggi C.i.l.a), sono sanzionati mediante sanzione pecuniaria pari al doppio dell’aumento del valore venale dell’immobile conseguente alla realizzazione degli stessi. Lo stesso ricorrente ammette di averli personalmente realizzati in anni in cui occorreva un titolo edilizio abilitativo, ancorché gratuito”.

“La sostituzione – ancorché progressiva – di elementi della struttura portante, della copertura e delle tamponature del fienile integri pacificamente un intervento di manutenzione straordinaria – spiega il Tar – Si tratta esattamente di quegli interventi che, se realizzati abusivamente in assenza di titolo edilizio (in origine concessione edilizia, poi autorizzazione, oggi C.i.l.a), sono sanzionati mediante sanzione pecuniaria pari al doppio dell’aumento del valore venale dell’immobile conseguente alla realizzazione degli stessi. Lo stesso ricorrente ammette di averli personalmente realizzati in anni in cui occorreva un titolo edilizio abilitativo, ancorché gratuito”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
La cardiologia e la cardiochirurgia calabrese per volare come una “Ferrari” hanno bisogno di nuove strutture, un maggiore numero di medici e posti letto
L'Intervista
Alla tre giorni medico-scientifica dal tema "Cuore e dintorni" il top della cardiologia calabrese e italiana
Si tratta di uno sciame sismico che dovrebbe esaurirsi in pochi giorni, con fenomeni per lo più non percepibili alla popolazione
Il vicepremier e segretario di Forza Italia:"Il voto dato al nostro partito è l'unico utile, perché andrà al Partito popolare europeo
Forti aumenti di prezzi e tariffe in tutto il comparto turistico e dei trasporti, con un aggravio di spesa da 780 milioni di euro
L'indagato, destinatario di una misura cautela in carcere, ha anche opposto resistenza agli agenti giunti sul posto per soccorrere la donna
Due persone tratti in salvo grazie all'intervento dei pompieri che con un'autoscala sono riusciti a liberarle facendole uscire dal balcone
Artifizi e raggiri nell'esecuzione dei contratti, rappresentando ai Comuni dati non corrispondenti al vero sulla raccolta dei rifiuti
L’associazione catanzarese Cam Gaia: “A fianco delle vittime… non siete sole. Abbiamo mezzi e strumenti per tutelarvi” 
L'uomo si è reso protagonista di numerosi atti vandalici e anche di una serie di aggressioni nei confronti di alcuni cittadini
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved