Calabria7

“Skullbreaker Challenge”, studente 14enne ricoverato in ospedale (VIDEO)

Primi feriti in Italia provocati dalla sfida Skullbreaker Challange. Uno studente di 14 anni, frequentante una scuola del Bergamasco, è ricoverato in ospedale per le ferite causate dalla violenta sfida. Per lui 20 giorni di prognosi per problemi alla cervicale.

La Croce Rossa Italia, proprio per evitare altri feriti, ha pubblicato su Facebook un video dove spiega i danni gravissimi che può provocare questo gioco.

Grazie agli amici della Croce Rossa Italiana !Da far vedere ai nostri figli!#crocerossaitaliana

Pubblicato da ACBS – Associazione Contro il Bullismo Scolastico su Venerdì 21 febbraio 2020

Skullbreaker Challange, in italiano “spaccatesta”, consiste nel convincere una persona a saltare insieme a due amici, dopo averla fatta posizionare in mezzo a questi ultimi. I tre, allineati in orizzontale, saltano alternativamente. Quando arriva il turno della vittima, posizionata al centro, i due ai lati fanno uno “sgambetto” aereo spingendo in avanti le gambe della persona al centro la quale, perso l’equilibro, cade violentemente di schiena, o peggio ancora, con la testa per terra. La scena viene ripresa da un cellulare qualsiasi e diffusa su Tik Tok, tramite cui diventa virale. Già molti, in Italia e in varie zone del mondo, i casi di adolescenti con parti del corpo rotte e vari altri danni.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Si ribalta gru Ponte Morandi: feriti 3 operai

Mirko

Coronavirus, l’epidemiologo Chen Wei si inietta vaccino mai testato

manfredi

Meningite, muore ragazza di 23 anni

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content