Smart working e una barca come casa, la scelta di due fidanzati

Questo il progetto di vita di Elena Costa, data engineer, e Federico Caggiano, data scientist, fidanzati ventisettenni con la passione del mare

Vivono su una barca a vela, lavorando da remoto per due aziende di Torino, ormai da cinque mesi e lo faranno per i prossimi anni. E’ il progetto di vita di Elena Costa, data engineer, e Federico Caggiano, data scientist, fidanzati torinesi ventisettenni, con la passione del mare. Quando hanno deciso di andare a convivere, non si sono messi alla ricerca di un appartamento, ma di una barca: una Jeanneau Sun Odyssey 43, lo stesso modello su cui hanno preso la patente nautica.

Il 20 aprile salperanno da Marina di Ravenna in Romagna, alla volta di Imperia in Liguria. Hanno chiesto due settimane di ferie così da navigare attorno all’Italia e raggiungere il porto scelto come base. Vivranno a bordo di “Atena”, la barca che hanno acquistato lo scorso 27 ottobre a Porto Garibaldi, nei lidi ferraresi, poi ormeggiata a Marina di Ravenna. Ci abitano già dal 25 novembre: “Abbiamo passato l’inverno sulla barca per sistemarla. Ogni 2-3 settimane torniamo a Torino. Siamo dipendenti di due aziende di consulenza informatica che offrono smartworking flessibile – spiega Elena – Così possiamo accorpare i giorni che dobbiamo fare in presenza. Ci spostiamo a Imperia perché sarà più comodo il collegamento”.

Il 20 aprile salperanno da Marina di Ravenna in Romagna, alla volta di Imperia in Liguria. Hanno chiesto due settimane di ferie così da navigare attorno all’Italia e raggiungere il porto scelto come base. Vivranno a bordo di “Atena”, la barca che hanno acquistato lo scorso 27 ottobre a Porto Garibaldi, nei lidi ferraresi, poi ormeggiata a Marina di Ravenna. Ci abitano già dal 25 novembre: “Abbiamo passato l’inverno sulla barca per sistemarla. Ogni 2-3 settimane torniamo a Torino. Siamo dipendenti di due aziende di consulenza informatica che offrono smartworking flessibile – spiega Elena – Così possiamo accorpare i giorni che dobbiamo fare in presenza. Ci spostiamo a Imperia perché sarà più comodo il collegamento”.

Svolta nel periodo della pandemia

L’idea si è costruita nel tempo, ma è stata la pandemia la svolta: “Non volevamo più una vita in città – confida – E’ un’esperienza che nasce da un sentimento positivo di desiderio di avventura e scoperta, ma anche dalla consapevolezza di un futuro incerto per la crisi climatica. La pandemia ci ha fatto domandare più volte se vivessimo davvero come vogliamo”. Hanno anche creato un profilo Instagram @atena.sailing per raccontare il loro prossimo viaggio dalla Romagna alla Liguria. (ANSA)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Confermato l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Francesco Putortì, indagato per omicidio e tentato omicidio
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved